Verona: oggi primo giorno di scuola all’insegna della regolarità per la rete dei bus

Verona, 15 SET – Primo giorno giorno di scuola all’insegna della regolarità per la rete dei bus urbani ed extraurbani di Verona. Una giornata sicuramente intensa, ma senza particolari disagi per i 180 mila utenti dei mezzi pubblici, buona parte dei quali studenti al loro primo viaggio in bus. Tantissime quindi le richieste di informazioni rivolte alle biglietterie, agli uffici ed al personale ATV presente nei punti di maggior afflusso della rete per presidiare il servizio e assistere l’utenza. Tutta operativa la flotta dei 600 bus ATV, impegnata a percorrere circa 70 mila chilometri al giorno tra corse di linea e servizi speciali scolastici, lungo la rete di 5000 chilometri servita da 4900 fermate, in città e provincia.

Tra i nodi critici della rete naturalmente l’autostazione di Verona Porta Nuova, chiamata alla prova della nuova disposizione delle corsie per i bus extraurbani, resa necessaria dal progredire dei lavori in corso nell’area della Stazione. Prova superata senza problemi, tanto che prima delle 8, tutti i 300 bus in transito nell’arco dell’ora di punta del mattino avevano lasciato la zona della Stazione.

A movimentare la mattinata, qualche “brivido” per il principio di incendio su un bus impegnato in una corsa di supporto, un mezzo urbano immatricolato nel 1998 e regolarmente revisionato nel marzo 2014. La fiammata, causata probabilmente dall’accidentale surriscaldamento di un collettore del tubo di scarico è stata subito spenta dall’intervento dell’autista con l’estintore di bordo, e dei vigili del fuoco. Nessun pericolo naturalmente per i passeggeri del bus e gli altri utenti in attesa sul marciapiede.

Da ricordare che nei prossimi giorni, quando il servizio sarà a regime, ATV avvierà un’estesa campagna di controlli antievasione con il supporto della polizia urbana e del personale Civis, mirata a verificare che tutti i viaggiatori siano in possesso di regolare biglietto o abbonamento.