Umbria Mobilità: assemblea dei soci respinge cessione del 30%. Nominato nuovo cda

L’assemblea dei soci di Umbria Tpl e mobilità Spa riunitasi in data 8/7/2014, in prosecuzione della precedente seduta del 3 luglio 2014, ha preso in esame ed adottato le conseguenti determinazioni per gli argomenti Iscritti all’ordine del giorno, alcuni di particolare rilevanza.
Per quanto riguarda la decisione di vendita del restante 30% della partecipazione detenuta nella società Umbria Mobilità Esercizio nel prendere la parola la Presidente della Regione Catiuscia Marini ha precisato che l’Ente rappresentato sarebbe in grado di far fronte con proprie disponibilità finanziarie all’intervento di ricapitalizzazione alternativo alla cessione del 30%, nei limiti della quota di propria competenza.
Questo nonostante la consapevolezza che a questo sforzo finanziario ne dovrebbero seguire altri quali probabili sottoscrizioni di aumento di capitale sociale che la società esercizio potrà deliberare o il rilascio di garanzie fideiussorie.
Sull’argomento e sulle preliminari puntualizzazioni del Presidente della Regione si è, quindi, sviluppato un articolato dibattito con l’intervento di tutti rappresentanti dei soci presenti.
A seguito di tale dibattito è emersa la valutazione comune di evitare sforzi finanziari tesi al mantenimento della quota del 30%, destinando invece le corrispondenti risorse al mantenimento o eventuale rafforzamento dei livelli quantitativi e qualitativi del servizio, nonché alla conseguente salvaguardia dei livelli occupazionali.
Nella consapevolezza che con il percorso avviato e portato a termine si è comunque garantito il coinvolgimento nel servizio di un partner industriale di dimensioni e con impegno a livello nazionale, al termine della discussione la compagine societaria è venuta nella determinazione di cedere la restante quota della partecipazione.
Nella stessa seduta l’Assemblea dei soci ha approvato il bilancio della società dell’esercizio 2013, ampiamente trattato nella precedente riunione del 3 Luglio 2014, e nominato, stante la concomitante scadenza con la presentazione del bilancio 2013, il Consiglio di Amministrazione della società per la durata di un anno, nelle persone di:
Dott. Lucio Caporizzi: Presidente
Dott. Stefano Mazzoni: Consigliere
Avv. Delia Adriani: Consigliere
Ing. Francesco Longhi Consigliere
Dott. Stefania Nichinonni Consigliere