Roma: ‘Tram del Cuore’ in circolazione sui binari promosso da Ares e dopolavoro Atac

Roma, 29 OTT – Il ‘Tram del Cuore’ circola a Roma, per sensibilizzare la cittadinanza alla prevenzione delle malattie cardiovascolari e alla lotta all’arresto cardiaco. Testimonial dell’iniziativa è Giorgio Marchesi – attore, tra i protagonisti di serie televisive di successo tra cui “Una grande famiglia” e diretto al cinema da registi come Ferzan Ozpetek, Stefano Sollima, Marco Tullio Giordana – che è atteso a bordo il giorno dell’evento.
Tutti i cittadini sono invitati ai gazebo allestiti a Piramide e a via Palmiro Togliatti – dalle ore 10 alle 18 di venerdì 31 ottobre – per assistere alle simulazioni di primo soccorso e ricevere informazioni su come comportarsi per prevenire le malattie cardiovascolari.

L’iniziativa si svolge venerdì 31 ottobre 2014, tra le ore 10 e le 18 circa, e prevede vari appuntamenti, fissi e itineranti: dibattito nella sede centrale Atac (ore 10.30 – 11.30) moderato a titolo gratuito dalla giornalista RAI Maria Concetta Mattei, sul tema “Il ruolo del cittadino nella prevenzione cardiovascolare e nella lotta alla morte improvvisa”; due spazi allestiti con gazebo e personale disponibile per informazioni divulgative e simulazioni di pronto intervento (dalle ore 10 alle 18) al Quarticciolo (capolinea tram 14 in via Palmiro Togliatti) e a Piramide (vicino al capolinea tram 3, area pedonale fronte Porta San Paolo), che saranno poi raggiunti dal “Tram del Cuore”; incontri informativi a bordo tram (su invito), con interventi di specialisti ed esperti che illustreranno anche particolari e aneddoti sulla medicina nella Roma Antica.

Patrocini e organizzatori. Fortemente voluta dal management Atac, l’iniziativa è promossa da ARES – Agenzia di Ricerca e di Educazione Sanitaria, ‘Il cuore siamo noi’ – Fondazione Italiana cuore e circolazione Onlus e Dopolavoro Atac, con il sostegno ed il patrocinio dell’Ordine provinciale di Roma-Chirurghi e degli Odontoriatri, Ares 118, Roma Capitale, SUMAI assoprof, IUSM-Università di Roma “Foro Italico”, GIEC, Bayer e IVS Italia.