Roma: settimana di proteste sit-in e cortei in centro. Disagi al traffico e deviazioni per i bus

Roma, 17 NOV – Sarà un’altra settimana di cortei e sit-in, con chiusure e deviazioni del traffico, soprattutto in Centro. Si comincia oggi, dalle 14 alle 18, con una manifestazione sindacale in via Molise, nei pressi del ministero dello Sviluppo Economico. Prevista la partecipazione di circa 400 lavoratori dell’azienda Jabil di Caserta (impianti elettromeccanici per telefonia). Sono quindi possibili disagi al traffico.

Domani, poi, dalle 10 alle 13, si svolgerà una manifestazione sindacale in via Capitan Bavastro, davanti al ministero dell’Ambiente. Giovedì, dalle 10 alle 14, un corteo da piazza della Repubblica raggiungerà piazza Santi Apostoli, dopo aver percorso via della Terme di Diocleziano, via Giovanni Amendola, via Cavour, largo Corrado Ricci via dei Fori Imperiali e via Cesare Battisti. Alla manifestazione, per il “riconoscimento della lingua dei segni italiana” è prevista la partecipazione di circa 5000 persone. Anche in questo caso previste chiusure e deviazioni.

Venerdì doppio corteo. Il primo, in Centro, dalle 17 alle 22,30. I lavoratori dei call center da piazza della Repubblica raggiungeranno piazza del Popolo, dopo aver percorso via Vittorio Emanuele Orlando, largo di Santa Susanna, via Barberini, via Sistina, piazza e viale Trinità dei Monti e via Gabriele d’Annunzio. La manifestazione nazionale è indetta da Cgil-Cisl e Uil: prevista la partecipazione di circa 3000 persone. Previste chiusure e deviazioni al passaggio dei manifestanti.

All’Eur, dalle 18 alle 22,30, si svolgerà un corteo da piazzale Ferruccio Parri fino a viale Tupini (incrocio con viale Europa). La manifestazione è indetta dal Fronte Romano riscatto popolare “contro il degrado del quartiere” ed è prevista la partecipazione di circa 400 persone. Previste chiusure ed eventuali deviazioni delle linee 31, 708 e 780.

Sabato, infine dalle 8,30 alle 13,30, un corteo da via della Consolazione percorrerà vico Jugario e via del Teatro Marcello fino a piazza del Campidoglio. La manifestazione è indetta sulle problematiche della polizia locale. Possibili disagi alla viabilità.