Roma: l’abbonamento cartaceo di Atac è arrivato al capolinea. Ora il mensile ricaricabile sul web

Roma, 30 SET – Continua il processo di passaggio dagli abbonamenti cartacei alle card elettroniche. Chi si abbona mensilmente utilizzando il titolo cartaceo ha ancora pochi mesi per passare alla card elettronica ricaricabile, riconoscibile dalla grafica “èRoma”, che sostituirà completamente gli abbonamenti mensili magnetici su carta.

Chi già da settembre è passato a “éRoma” potrà caricare la sua card per i mesi successivi utilizzando anche il servizio di ricarica on-line presente sul sito www.atac.roma.it. L’attivazione del servizio di ricarica on-line di “èRoma” si aggiunge alle altre modalità di ricarica dei titoli elettronici: biglietterie Atac delle metropolitane, delle stazioni ferroviarie Flaminio e Porta San Paolo; ATM Unicredit e rivenditori autorizzati.

Ricaricare “èRoma” via web? ora si può. Chi ha già sottoscritto una tessera “èRoma” può ricaricarla utilizzando il servizio web di ricarica on-line. Basta collegarsi al sito www.atac.roma.it, selezionare in home page la sezione “Canali di vendita” e, successivamente, la sottosezione “ricarica online”, seguendo le istruzioni della pagina.

Per chi non ha ancora sottoscritto la nuova card elettronica. La nuova card con la grafica “èRoma” viene rilasciata gratuitamente, recandosi in una delle biglietterie Atac. È previsto invece un costo aggiuntivo di 3 euro se la card viene acquistata in uno dei rivenditori autorizzati della catena vendite indiretta di Atac. L’acquisto nei punti vendita indiretti non richiede la registrazione dei dati del cliente nella banca dati Atac.
I vantaggi del passaggio all’elettronico. I titoli elettronici sono personali e più resistenti di quelli cartacei: nessun rischio di smagnetizzazione degli abbonamenti e fastidiose file ai tornelli o disagi in caso di smarrimento. Le card elettroniche devono essere solo avvicinate al validatore dei tornelli e riducono il tempo di transito, quindi meno fila agli ingressi. Peraltro, possono essere ricaricati a distanza, utilizzando il sito internet di Atac o anche recandosi nelle biglietterie ufficiali o nei punti vendita autorizzati. La sottoscrizione della tessera elettronica, infine, quando effettuata nelle biglietterie Atac consente l’inserimento dell’anagrafica dei clienti nella banca dati aziendale. Ciò, oltre a consentire veloci operazioni di richiesta di duplicati del titolo in caso di smarrimento, permette di ricevere comodamente a casa agevolazioni, novità e il libretto illustrativo dei vantaggi riservati agli abbonati.

Le biglietterie Atac. Le biglietterie Atac dove poter richiedere gli abbonamenti elettronici si trovano nelle stazioni delle linee metroferroviarie: Anagnina, Lepanto, Ottaviano, Battistini, della linea A; Laurentina, Eur Fermi, Termini, Ponte Mammolo, Conca d´Oro, della linea B/B1; Flaminio, della Roma – Viterbo e Porta S. Paolo, della Roma Lido e sono aperte dal lunedì al sabato (dalle ore 7 alle 20) e la domenica e festivi (dalle ore 8 alle 20). Nelle biglietterie Atac, peraltro, si può pagare anche con carta di credito e bancomat.