Roma: la gara del bike sharing è andata deserta, il car sharing affidato ad ALD Automotive

Roma, 21 GEN – Era stata indetta lo scorso 8 agosto e si era conclusa il 6 ottobre ma, evidentemente, due mesi non sono bastati per trovare un soggetto che intendesse implementare e gestire il servizio di bike sharing della capitale. La gara, indetta dal Comune di Roma e voluta fortemente dallo stesso sindaco, Ignazio Marino, è infatti andata deserta. Nessuna azienda si è presentata e ora l’attivazione è strettamente subordinata all’entrata in vigore del nuovo Piano regolatore degli impianti pubblicitari, di competenza, in questo caso, dell’Assessorato alle attività produttive.
Diversa invece la sorte dell’altro bando, pubblicato sempre lo scorso 8 agosto e scaduto il 7 di ottobre, riguardante l’affidamento dei servizi di noleggio di car sharing. La gara, infatti, è stata vinta dalla società ALD Automotive che provvederà, per un periodo di 36 mesi, a fornire 342 veicoli ripartiti nelle diverse tipologie di autoveicoli già presenti in flotta.
Dunque, per avere un servizio di bike sharing a Roma che funzioni come tutte le altre metropoli europee toccherà ancora aspettare..