Roma: Atac, Assemblea dei Soci approva bilancio 2013. Fusione per OGR e Atac Patrimonio

Roma, 27 GIU – Il 25 giugno, alla presenza del rappresentante del Socio Unico Roma Capitale, del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale, ha avuto luogo l’Assemblea ordinaria di Atac SpA che ha deliberato l’approvazione del Bilancio 2013 e preso atto del Bilancio Consolidato e della situazione infrannuale al 31 marzo 2014.
Per quanto attiene alle risultanze espresse dal Bilancio al 31.12.2013 e relativamente ai provvedimenti di cui all’art. 2446 del c.c., l’Azionista ha confermato l’intenzione di “mantenere il proprio supporto finanziario all’azienda, mediante un puntale adempimento dei propri oneri contrattuali e, ove se ne verifichino i presupposti di legge, ricapitalizzare la Società al fine di ricostituire un adeguato equilibrio economico finanziario e patrimoniale coerente con il buon funzionamento dell’attività dell’azienda”.
Nell’ambito della medesima assemblea, l’Azionista si è espresso favorevolmente all’avvio delle procedure di fusione per incorporazione delle società controllata O.G.R. Roma Srl e Atac Patrimonio Srl in Atac SpA, il cui perfezionamento è previsto concludersi entro il prossimo mese di settembre.
Il processo di fusione delle due controllate comporterà l’internalizzazione di attività e funzioni che produrranno risparmi in termini di costi fissi, di organizzazione e di funzionamento, nonché promuoverà processi di semplificazione organizzativa, efficientamento delle prestazioni manutentive e razionalizzazione delle risorse.
Ne danno notizia il Presidente di Atac SpA, Ing. Roberto Grappelli e l’Amministratore Delegato, Dott. Danilo Broggi.