Ravenna: per la Settimana europea della mobilità sostenibile previste diverse attività

Ravenna, 16 SET – Da oggi al 22 settembre si svolge la Settimana europea della mobilità sostenibile, all’insegna dello slogan “Our Streets, Our Choice – Le nostre strade, la nostra scelta”.
In tale contesto la giunta comunale aderisce e invita ad aderire alla campagna regionale “Segnali di vita” (foto allegata) che fa parte del Piano nazionale della sicurezza stradale e ha lo scopo di sensibilizzare tutti gli utenti della strada all’osservanza delle regole, con particolare attenzione alla segnaletica stradale in generale e a quella riguardante l’utenza debole (pedoni e ciclisti) in particolare (per altre informazioni sulla campagna www.aciascunoilsuo.info).
Inoltre la stessa giunta ha approvato oggi, su proposta dell’assessore alla Mobilità Andrea Corsini, una delibera con la quale conferma la partecipazione del Comune al progetto europeo Bump (Boosting urban mobility plans) finanziato dal programma Energia intelligente per l’Europa e che propone tra l’altro assistenza professionale nella strutturazione dei Piani urbani di mobilità sostenibile (Pums); e adotta il documento “Linee guida – sviluppare e attuare un Piano urbano della mobilità sostenibile”, sintesi di un testo prodotto per la Commissione europea, strumento per supportare e orientare il lavoro degli uffici nella prosecuzione dello stesso progetto Bump e nella redazione del Pums.

Sempre nell’ambito della Settimana europea della mobilità sostenibile, questa settimana partono i “Pedibus” delle scuole primarie Torre, Randi e Tavelli (“autobus umano” formato da un gruppo di bambini “passeggeri” e da due adulti, “autista” e “controllore”, che affrontano ogni giorno a piedi il percorso da un punto di partenza concordato a scuola); all’interno del festival di danza urbana “Ammutinamenti” nasce “Cantieri in bici – per una Ravenna amica delle biciclette”; il 19 settembre la città partecipa al concorso organizzato da Legambiente “Giretto in bicicletta”.

Infine il 21 settembre l’assessorato all’Ambiente, con la collaborazione di numerosi soggetti della città e del territorio (multicentro Ceas Agenda 21, ufficio Pianificazione mobilità, Polizia Municipale, Consorzio di Bonifica della Romagna, circolo Matelda di Legambiente, Fiab e gruppo Amicinbici) propone una pedalata “Da piazza del Popolo alla Chiusa di San Marco”, alla scoperta storico geografica del territorio. Per la stessa giornata è prevista la prima delle consuete “domeniche ecologiche” che si svolgono tra l’autunno e l’inizio della primavera, con limitazioni alla circolazione delle auto in centro storico. Le “domeniche ecologiche” successive, per quanto riguarda il 2014, sono in programma il 5 ottobre e il 2 novembre.