MOTUS: presentata la piattaforma per la gestione della mobilità urbana nelle città d’arte

Milano, 31 OTT – Motus approda al Citytech. Il convegno “MOTUS, Mobility and Tourism in Urban Scenarios”: le nuove frontiere per l’info-mobilità nelle città d’arte è organizzato da Fondazione Politecnico di Milano e si è tenuto il 28 ottobre presso Il Castello Sforzesco di Milano in Piazza Castello, Sala Agorà nell’ambito del Citytech, il Contenitore d’Idee sulla Mobilità Nuova, il più grande evento milanese dedicato alla mobilità sostenibile. Un’occasione unica in cui sono state presentate le linee guida, gli applicativi e tutti i servizi generati da MOTUS insieme alle metodologie e alle tecniche di analisi testate sull’esperienza degli utenti. E’ la prima tappa di un lungo percorso che vedrà la diffusione delle ricerche e l’applicazione dei prototipi in diverse città. Il progetto vede Telecom Italia come capofila di un consorzio di partner composto da ventidue soggetti tra affermate aziende e istituti di ricerca nazionali, fra i quali il Politecnico di Milano, che hanno lavorato fianco a fianco per cinque anni. I prototipi di MOTUS sono stati esposti al pubblico di Citytech. I visitatori hanno potuto toccare con mano i risultati del progetto visitando lo stand nei pressi della Sala Viscontea fino al 28 ottobre.
Il progetto:
MOTUS è un progetto cofinanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico all’interno del programma Industria 2015 che ha dato origine a una piattaforma di servizi per la gestione della mobilità urbana. Le finalità di MOTUS sono davvero molteplici. Alla base c’è un sistema intelligente che monitora i flussi pedonali e veicolari in tempo reale. Per mezzo dei dispositivi mobili i cittadini e i visitatori sono, allo stesso tempo, fruitori e fornitori di informazioni in real time. MOTUS propone soluzioni concrete ai bisogni di cittadini e turisti dei centri che, in quanto località d’arte o sede di importanti eventi, rappresentano punti di richiamo per un grande numero di persone. Una piattaforma di servizi capace di rilevare e interpretare gli spostamenti tramite sistemi di localizzazione basati su GSM/UMTS, GPS, info-provider locali e infrastrutture già istallate nelle località testate. Le informazioni elaborate dai sistemi di MOTUS sono quindi utili alle pubbliche amministrazioni, ai mobility manager, ai gestori del trasporto pubblico, agli enti del turismo che potranno utilizzarli nella gestione delle situazioni critiche e nella pianificazione di interventi migliorativi per le infrastrutture e per i servizi, ma non solo. Potranno beneficiarne anche i singoli cittadini nei loro spostamenti. I privati che scaricheranno gli applicativi potranno infatti chiedere a MOTUS di pianificare il percorso migliore rispetto allo stato reale della mobilità per arrivare in un certo punto della città attraverso alert inviati in real time. Le informazioni verranno veicolate tramite smartphone, tablet, ma anche su PC.
I servizi di MOTUS:
Il sistema MOTUS è articolato e si sviluppa rispondendo a diverse criticità:
MOTUS BLU – Sottosistema per la gestione della mobilità
Fornisce una serie di servizi innovativi per la pianificazione della mobilità all’interno delle città e per il monitoraggio delle situazioni critiche che si presentano nel quotidiano.
MOTUS LILLA – Sottosistema per i servizi di info-mobilità su rete mobile
Genera, a partire dal monitoraggio anonimo degli spostamenti degli utenti sulla rete mobile, dati di distribuzione di presenze e di intensità di traffico sul territorio.
MOTUS GIALLO – Sottosistema dei servizi per il turista
Fornisce degli strumenti specifici per la comprensione e la pianificazione degli spostamenti dei visitatori nelle città con forte vocazione turistica.
MOTUS ARANCIONE – Sottosistema dei servizi per il cittadino
Segnala gli eventi di interesse e le criticità nell’ambito della mobilità motorizzata
MOTUS ROSSO – Sottosistema di supporto all’utente nei casi disservizio nel trasporto pubblico locale
Monitora i percorsi preferiti degli utenti registrati e, quando lungo tali itinerari si verificano degli imprevisti, invia in modo proattivo avvisi personalizzati che contengono possibili alternative di percorso.
MOTUS VERDE – Sottosistema dei servizi di eco-mobilità
Offre servizi di monitoraggio, analisi e pianificazione della mobilità nei contesti montani e nelle valli volte allo sviluppo di strategie territoriali eco-sostenibili.
I partner:
Telecom Italia – capofila del progetto
CBT – Cosmic Blue Team S.p.A., Create – Net, Cooperativa EDP La Traccia, Habitech – Distretto Tecnologico Trentino, Fondazione Politecnico di Milano, ISTI –CNR, ITS LAB S.p.A., KRUPTER S.r.l., Lanza & Thompson S.r.l., Liberologico S.p.A., Magneti Marelli S.p.A., Mediatica S.p.A., Nexse S.r.l., Poliedra, Politecnico di Milano, RadioLabs – Consorzio Università Industria, SAI S.r.l. – Servizi Avanzati per le Imprese, Segesta S.r.l., Università Ca’ Foscari, Università Cattolica del Sacro Cuore, Università di Pisa, Università di Trento
I trial:
I prototipi del progetto MOTUS sono stati testati in diverse aree geografiche e città italiane. La scelta è ricaduta su delle location significative dal punto di vista della mobilità e dell’interesse da parte del turista.
– MOTUS GIALLO e MOTUS BLU: città d’arte della Regione Toscana
– MOTUS LILLA: Regione Piemonte
– MOTUS ARANCIONE: città di Roma
– MOTUS ROSSO: città di Milano
– MOTUS VERDE: Provincia di Trento