Modena: dal 9 giugno orario ridotto. A Maranello linee deviate sul nuovo terminal

Modena, 5 GIU – aMo ricorda che dal 9 giugno al 14 settembre compreso, in corrispondenza della chiusura delle scuole per le vacanze estive, sarà in vigore l’orario di vacanza scolastica per il servizio di trasporto pubblico extraurbano e per i servizi urbani di Modena e Sassuolo. 

Di seguito le frequenze in vigore sulle linee del servizio urbano di Modena:
Linea 7: 15 minuti
Linee 1,3, 4, 5, 6, 8, 9, 11 e 13: 20 minuti
Linee 2 e 10: 30 minuti.
Linea 12: 40 minuti
Linea 14: 30 minuti negli orari di punta e 60 in quelli di “morbida”.
Confermata l’estensione della linea 8 fino al comparto Marinetti, ad eccezione dei giorni festivi, quando è prevista una leggera modifica. Al termine della sperimentazione del nuovo percorso, avviata un anno fa, è stato infatti accertato che la domenica la fermata di via Marinetti è pressoché inutilizzata; da qui la decisione di mantenere il percorso della linea su via Panni.
Le tre linee del servizio urbano di Sassuolo durante le vacanze estive circoleranno a frequenza 60 minuti. Arianna, il servizio di trasporto urbano di Carpi, non subirà modifiche.
A Maranello, dal 9 giugno, la rete del trasporto pubblico extraurbano verrà modificata in via sperimentale, in funzione del collegamento con il nuovo Terminal nei pressi della Galleria del vento Ferrari. Come previsto dagli accordi tra Comune, aMo e Seta, tutte le linee che ora attraversano il centro saranno deviate verso la nuova autostazione di via Grizzaga, dove sarà possibile effettuare l’interscambio in condizioni di comfort e massima sicurezza. Il terminal è infatti dotato di 6 marciapiedi di attesa – di cui 4 coperti da pensiline – di display per l’informazione in tempo reale all’utenza, di 17 spazi di parcheggio per autobus e 32 posti auto. Le linee che subiranno modifiche di percorso sono la 800, Modena – Maranello – Serramazzoni – Pavullo; la 820, Modena – Pozza – Maranello – Pavullo; la 640, Sassuolo, Maranello, Pozza, Vignola e la nuova linea 815, Formigine – Modena, che prevede corse dirette all’IPSIA Ferrari. Per servire i nuovi percorsi verranno istituite 11 nuove fermate in via Speri, via Grizzaga, via Claudia, Musso, via Trebbo, via Abetone Inferiore e in via Giardini, mentre verrà soppressa una coppia di fermate in via Claudia all’altezza della caserma dei carabinieri. La fermata di Piazza Libertà, in centro, resterà attiva solo per la linea 800.
Inoltre il Prontobus di Maranello sarà riorganizzato in modo da essere attivo tre giorni alla settimana: il martedì, il mercoledì e il venerdì. In queste giornate il servizio sarà disponibile dalle 8.30 alle 12.30.
A Bastiglia e Bomporto, dal 9 giugno, confermate due delle quattro corse sperimentali del sabato istituite da febbraio per potenziare i collegamenti con Modena, dopo l’alluvione che ha colpito l’area Nord della provincia. In particolare continueranno ad essere attive le corse in partenza da Bomporto alle 9.50 e alle 14.50.
Ricordiamo che le corse sono state aggiunte a quelle di linea esistenti attraverso l’attivazione di una navetta che compie un percorso circolare da Modena attraverso Bomporto e Bastiglia, negli orari più sguarniti dal servizio. L’obiettivo è quello di agevolare gli spostamenti extralavorativi dei residenti .
Infine a Montecreto, nei giorni di chiusura del centro storico per iniziative ricreative, il servizio di linea sarà deviato sulla circonvallazione Nord, dove sarà istituita una coppia di fermate in sostituzione di quelle del centro.
Informazioni più dettagliate sono disponibili sul sito di Seta all’indirizzo www.setaweb.it o chiamando il numero 840000216.