Lazio: il pulitore sale in carrozza. Operativo da qualche giorno sulla Roma-Nettuno

Roma, 9 OTT – Il pulitore dei treni regionali sale in carrozza.
Da alcuni giorni, infatti, è operativo sulla linea Roma – Nettuno il nuovo Servizio Pulitore Regionale In Treno, messo a punto dalla Direzione Trasporto Regionale Lazio di Trenitalia.
Il pulitore, presente sui treni a maggior frequentazione, è impegnato a pulire e igienizzare le toilette, i vestiboli e le maniglie delle porte di salita, svuotare i portarifiuti e intervenire in situazioni particolari o su espressa richiesta dei viaggiatori e del personale ferroviario.
Sono quattro gli operatori in servizio sulla linea Roma – Nettuno, della ditta Manitalidea S.p.A., con base nella stazione di Nettuno e garantiscono il servizio su 12 treni pomeridiani, dalle 12 alle 20. La mattina, al momento l’addetto è presente solo su un treno il 12190 che parte alle 7.30 da Nettuno.
La loro attività si concentra, in particolare, nelle fasce pendolari, quando i treni hanno già effettuato più corse e trasportato molti viaggiatori. I pulitori sono riconoscibili dalla divisa e identificabili grazie a un cartellino con l’indicazione della ditta di appartenenza.
La Direzione Trasporto Regionale di Trenitalia, in questa prima fase, sta monitorando il gradimento dei passeggeri ed ha valutato l’estensione del servizio, entro breve, anche sulla linea FL5 Roma – Civitavecchia.
Negli ultimi due anni Trenitalia ha investito molto nella realizzazione di nuove strutture per migliorare la pulizia dei treni. Ultimo esempio è la nuovissima platea di lavaggio della stazione di Cassino: investimento di circa 300 mila euro. Nel nuovo impianto, al momento, vengono lavati tre treni al giorno, lavorano 25 addetti , impegnati in turni anche notturni, per garantire la pulizia esterna e interna, inclusa la rimozione dei graffiti, dei convogli pendolari.