In funzione il doppio binario tra Castano e Turbigo, sulla linea Milano-Novara

Milano, 12 DIC – E’ attivo da ieri il doppio binario tra Castano e Turbigo, sulla linea Milano-Novara di Ferrovienord. L’opera garantirà il miglioramento del servizio poiché il doppio binario eliminerà le attese finora necessarie per effettuare l’incrocio nelle stazioni di Vanzaghello o Castano Primo. E porterà a una migliore regolarità del traffico ferroviario in caso di congestione.

La realizzazione del doppio binario ha richiesto un investimento di circa 60 milioni di euro, 44 dei quali utilizzati per i lavori e i restanti per le opere accessorie. Il doppio binario ha una lunghezza di 6,2 chilometri e consente l’eliminazione di 6 passaggi a livello, ora sostituiti da sottopassaggi veicolari e ciclopedonali.

I lavori per il raddoppio dei binari hanno portato anche al rinnovamento delle stazioni di Castano e Turbigo, dove sono stati realizzati marciapiedi più alti, sottopassaggi di stazione, ascensori e pensiline, incrementandone gli standard di sicurezza, comfort e accessibilità. L’intervento prevede anche la realizzazione di diversi parcheggi per i viaggiatori per oltre 130 posti auto.

Gli interventi proseguiranno ora fino a febbraio, per consentire l’ultimazione delle opere di viabilità complementare e la conseguente chiusura dell’ultimo passaggio a livello della tratta, in via Libertà a Turbigo.

Il raddoppio della tratta Castano – Turbigo non è però l’unica novità infrastrutturale realizzata da Ferrovienord: con l’entrata in vigore del nuovo orario invernale, diventerà infatti operativo il 7° binario tronco nella stazione di Saronno e vedranno il completamento gli interventi di ammodernamento che hanno interessato negli ultimi due anni la linea Bovisa – Saronno.

Il 7° binario tronco a Saronno sarà attivo dal 15 dicembre e verrà utilizzato dai convogli della linea S9, provenienti da Albairate, che a Saronno terminano la loro corsa. La disponibilità di un binario dedicato consentirà di migliorare la circolazione del nodo di Saronno eliminando la necessità di occupare uno dei 6 binari di transito come capolinea della linea S9.

Dal 15 dicembre il servizio ferroviario potrà beneficiare anche del completamento di alcuni interventi di ammodernamento dell’infrastruttura che hanno interessato la linea Bovisa – Saronno, che con oltre 450 treni/giorno è una delle tratte ferroviarie più trafficate d’Italia e rappresenta l’asse portante della rete Ferrovienord.

Sulla tratta Bovisa–Saronno è stata inoltre completata l’installazione di 22 ascensori per la piena accessibilità a tutte le stazioni. Per la loro attivazione al pubblico sono in corso i collaudi cui seguirà il nulla osta da parte del Ministero dei Trasporti.

“Tutti questi interventi rientrano nel piano generale di ammodernamento e potenziamento della nostra rete, ha dichiarato Carlo Malugani, Presidente di Ferrovienord. Il doppio binario tra Castano e Turbigo darà infatti maggiore regolarità al servizio sulla Milano–Novara, mentre il settimo binario a Saronno e l’ammodernamento della Bovisa–Saronno, ha concluso Malugani, creeranno le condizioni per un sensibile e generale miglioramento del servizio sulle linee per Como, Varese, Novara e Malpensa”.