Genova, 18 MAR – Novità nelle attività di verifica dei titoli di viaggi da parte del personale Amt. Al via una forte intensificazione della presenza  a bordo: partono le pettorine arancioni.
100 persone addette alla verifica indosseranno le pettorine arancioni lanciando una massiccia campagna di lotta e contrasto all’evasione tariffaria su tutti i mezzi e servizi Amt. La novità dell’iniziativa, prima a livello regionale, sarà l’utilizzo misto di personale abilitato al ruolo di Verificatore Titoli di Viaggio (VTV) e non abilitato, tra questi ultimi anche personale amministrativo e ausiliario, dirigenti e quadri aziendali che affiancheranno i VTV.
Agli attuali 40 Verificatori quindi, si sommeranno 60 persone che saranno di supporto al controllo garantendo una maggiore presenza a bordo. I 100 addetti saranno suddivisi in 25 squadre composte ciascuna da 4 “pettorine” miste tra VTV e personale di ausilio e supporto. Saranno presenti sui mezzi Amt e alle fermate a partire dalla prossima settimana.

Le  verifiche saranno organizzate secondo lo schema già in uso ad Amt, che è così articolato:

Il progetto di intensificazione del controllo riguarderà tutta la rete Amt, ma particolare attenzione sarà prestata alle linee di forza, che attraversano le grandi direttrici cittadine e rappresentano circa il 20% dell’intero servizio. Su queste linee si sposta circa l’80% degli utilizzatori del trasporto pubblico.
La campagna di intensificazione dei controlli, prevista anche dall’ultimo accordo aziendale siglato con le Organizzazioni Sindacali, sarà preceduta da un intervento di manutenzione straordinaria sulle obliteratrici a bordo dei mezzi Amt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *