Fondazione del Gruppo FS: ha contribuito ad alcune scene del film “Fango e Gloria”

Roma, 27 AGO – Locomotive a vapore, carrozze d’epoca e una ferrovia storica, messe a disposizione dalla Fondazione FS Italiane per realizzare alcune scene del film sulla Grande Guerra “Fango e gloria” di Leonardo Tiberi, la cui anteprima sarà presentata a Venezia domani, giovedì 28 agosto.
I mezzi della Fondazione FS, una locomotiva a vapore 640148 del 1911 perfettamente restaurata e funzionante e alcuni carri del 1910, sono serviti a girare alcune scene sulla ferrovia Asciano-Monte Antico, nell’incantevole paesaggio delle crete senesi. La linea è una delle quattro ferrovie storiche comprese nel progetto della Fondazione “Binari senza Tempo” che rende oggi possibile, grazie ai treni storici della Fondazione Fs restaurati appositamente, di viaggiare, come in passato, attraverso le linee che collegano borghi e paesi nascosti nel verde, spesso custodi di antichi monumenti, opere d’arte e vivaci tradizioni: un vero e proprio ‘museo dinamico’ alla portata di tutti.
Oltre alla Asciano – Monte Antico, il progetto comprende la ‘Ferrovia del Lago’ in Lombardia, che si snoda da Palazzolo sull’Oglio a Paratico/Sarnico sulle rive del Lago d’Iseo; in Abruzzo, la ‘Ferrovia del Parco’, la seconda linea ferroviaria più alta della rete Fs dopo il Brennero che s’inerpica fino a Roccaraso e i boschi della Majella. Il ‘museo dinamico’ della Fondazione si muove, infine, in Sicilia, con la ‘Ferrovia della Valle dei Templi’, splendido itinerario che tocca Agrigento Bassa e Porto Empedocle, passando tra i Templi della Magna Grecia, Patrimonio dell’Unesco.
I treni storici della Fondazione Fs di ‘binari senza tempo’ possono anche essere noleggiati per gite ‘su misura’. Tutte le informazioni sulle corse, i biglietti ed i calendari dei viaggi sono disponibili su www.fondazionefs.it