Firmata la convenzione per la costituzione dell’Ente di Governo del bacino trevigiano

Treviso, 9 SET – Con la firma della convenzione del 8 settembre 2014 presso la sede della provincia di Treviso è stato costituito l’Ente di Governo del bacino territoriale trevigiano del trasporto pubblico locale. A firmare, con il vicesindaco di Vittorio Veneto Alessandro Turchetto, il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro e i sindaci di Treviso, Giovanni Manildo, di Conegliano, Floriano Zambon, di Montebelluna, Marzio Favero, nonché il vicesindaco di Asolo Franco Dalla Rosa. Su indicazione della Regione, la Provincia di Treviso e i comuni di Treviso, Asolo, Montebelluna, Conegliano e Vittorio Veneto sono stati chiamati a concordare tra loro e successivamente indicare alla Regione la forma organizzativa di Governance del TPL, anche in previsione della futura gara regionale. Da qui, il mandato alla Provincia del coordinamento per la costituzione di quell’ente che andrà a governare il bacino ottimale trevigiano del Trasporto pubblico locale.

Durante la conferenza stampa, il vicesindaco di Vittorio Veneto Alessandro Turchetto ha ricordato come la nuova amministrazione sia arrivata alla fine di un percorso avviato tempo prima, ma percorso assolutamente condivisibile, anche in un’ottica della futura programmazione e dei futuri investimenti nel settore.

“Sottolineo l’importanza del trasporto pubblico urbano in una città vasta ed articolata territorialmente come Vittorio Veneto, che possiede la rete più estesa tra i Comuni della Provincia di Treviso dopo il Comune capoluogo. – precisa il vicesindaco Alessandro Turchetto – Strategico per il ruolo della città in relazione al proprio comprensorio e al territorio provinciale e regionale sarà anche l’integrazione tra il trasporto pubblico su gomma e quello su rotaia, obiettivo primario dell’amministrazione Tonon.”