Festività di San Giovanni: due treni straordinari tra Piemonte e Liguria oltre ai 55 già previsti

Torino, 24 GIU – Due i treni straordinari che Trenitalia, su richiesta della Regione Piemonte, effettuerà oggi, 24 giugno, in occasione della festività del Santo Patrono di Torino, San Giovanni.

I collegamenti sono stati istituiti per rispondere alle esigenze di mobilità dei torinesi e dei piemontesi che scelgono di trascorre una giornata al mare o hanno la necessità di rientrare dalla riviera ligure al termine del Ponte per la festività del Santo Patrono torinese.

Il treno di andata partirà da Torino Porta Nuova alle 7.20 con fermate a Torino Lingotto (7.29), Carmagnola (7.43), Cavallermaggiore (7.52), Savigliano (7.58), Fossano (8.07), Mondovì (8.21), Ceva (8.35), Savona (9.29), Spotorno Noli (9.39), e arrivo a Finale Ligure alle 9.46.
Il treno di ritorno partirà da Finale Ligure alle 14.59 per arrivare a Torino alle 17.41, in tempo per assistere alla partita Italia-Uruguay del Campionato Mondiale di calcio. Previste fermate a Spotorno Noli (15.05), Savona (15.15), San Giuseppe di Cairo (15.40), Ceva (16.10), Mondovì (16.27), Fossano (16.44), Savigliano (16.56), Cavallermaggiore (17.03), Carmagnola (17.16) e Torino Lingotto (17.35).

I treni straordinari si aggiungono all’offerta ordinaria -consultabile sul sito www.trenitalia.com- che, nella giornata di domani, prevede 21 collegamenti tra il Ponente ligure e il Piemonte, 5 dalle località del Levante ligure e 29 treni tra Genova e Torino.

In previsione della maggiore affluenza prevista per oggi, Trenitalia e Rete Ferroviaria Italiana, in collaborazione con la Regione Piemonte, hanno attivato una task force con presenziamenti straordinari di personale tecnico, per eventuali necessità manutentive di pronto intervento a Torino Porta Nuova, Torino Lingotto, Fossano e Finale Ligure.
Attivati anche, per tutta la giornata di domani, i Centri Operativi Territoriali a Genova e Torino per il monitoraggio del traffico ferroviario nelle due regioni, minuto per minuto.

“Un task force operativa, commenta l’assessore regionale ai Trasporti Francesco Balocco, che ha permesso nell’immediato di intervenire a beneficio di tutti i torinesi e piemontesi di rientro nelle prossime ore da un lungo ponte come quello che sta volgendo al termine. Oltre l’offerta programmata da/verso la Liguria, due treni straordinari per chi volesse approfittare di un ulteriore giornata al mare ed un secondo da Finale Ligure previsto alle ore 14:59, con arrivo a Torino Porta Nuova alle 17:41, in tempo utile per assistere alla partita dell’Italia che si giocherà alle ore 18.00.

Questo provvedimento, in base ai flussi che sono già stati registrati nella giornata di domenica e lunedì, dovrebbe essere sufficiente a garantire un tranquillo rientro a casa. Un approfondimento sui “treni del mare”, conclude l’assessore, sarà argomento dell’incontro previsto per mercoledì con i vertici locali di Trenitalia per avviare un confronto ampio sui termini del contratto di servizio, oltre la situazione complessiva del trasporto ferroviario in Piemonte. Un ringraziamento infine alle strutture di Trenitalia ed RFI per la piena collaborazione mostrata a favore di tutti i cittadini della nostra Regione”.