Brescia: progetto “My metro, my city, my way”, ultimo incontro “Appunti di viaggio sulla salute”

Brescia, 9 GIU – Stili di vita sani e prevenzione si danno appuntamento alla stazione metro Vittoria con gli “Appunti di viaggio sulla salute”, brevi conversazioni aperte al pubblico promosse dal Gruppo Brescia Mobilità e Metro Brescia in collaborazione con il Comune di Brescia e con l’importante sinergia con l’Ordine dei Medici.

Il ciclo di incontri si conclude sabato 11 giugno alle ore 11 sul tema “Stili di vita sani: il movimento fa bene al cervello!”. In primo piano l’inedita correlazione fra esercizio fisico e benessere del cervello, e i benefici che il movimento assicura alla nostra materia grigia, a tutte le età.

Insieme al dottor Angelo Bianchetti, responsabile del Dipartimento di Medicina e Riabilitazione dell’Istituto Clinico S. Anna di Brescia – moderato dalla giornalista Lisa Cesco – si scoprirà che l’attività fisica procura stimoli importanti anche al cervello, favorendone l’ossigenazione e attivando una serie di aree legate a memoria, orientamento, attenzione e linguaggio.

Il movimento rappresenta una sorta di “elisir di buona salute” perché aiuta a sviluppare nuove connessioni e rende il cervello più plastico, e quindi più preparato a superare traumi, malattie o eventi avversi come l’ictus.

Non solo: l’attività fisica è in grado di contrastare l’invecchiamento cerebrale e ridurre il rischio di Alzheimer, migliorando la memoria e le abilità cognitive. Secondo recenti studi con un esercizio fisico moderato e regolare è possibile rimandare l’inizio della demenza di almeno 5 anni.

Il fitness è anche un valido alleato contro ansia e stress dovuti ai ritmi della vita moderna: quando facciamo movimento il nostro cervello rilascia speciali sostanze, le endorfine, che ci fanno stare bene, agiscono da antistress e innescano il buon umore.

Gli incontri, ospitati nell’atrio d’ingresso della stazione metro “Vittoria”, nei pressi dell’omonima piazza, hanno una durata di mezz’ora circa, sono a partecipazione gratuita e pensati per l’intera popolazione. Al termine verranno distribuiti alcuni “consigli per vivere meglio”.

L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto “My Metro, My City, My Way”, proposto da Brescia Mobilità per festeggiare il terzo compleanno del metrobus, promuovendo alcuni valori importanti per la città che la metropolitana ben rappresenta: l’ambiente, la salute, lo stare insieme. Tre modi di intendere e di vivere la città che l’uso della metro, e dei mezzi pubblici in generale, favoriscono e rendono sempre più possibile.