Brescia: Agenzia per TPL avvia procedure selezione a evidenza pubblica per affidare servizi TPL

Brescia, 7 GIU – “Con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’UE dell’avviso di pre-informazione della gara per il servizio di trasporto pubblico terrestre 2016/S 064-109676 l’Agenzia del TPL di Brescia ha avviato le procedure di selezione a evidenza pubblica per l’affidamento dei servizi di TPL nel bacino provinciale di Brescia.

L’avviso è stato pubblicato con l’anticipo di un anno rispetto alla pubblicazione del bando di gara prevista per Aprile 2017 secondo le indicazioni del regolamento europeo (CE) n. 1370/2007 (art.7, paragrafo2)”. Lo riferisce una nota dell’Agenzia del TPL di Brescia.

“Questo è il primo passo ufficiale per sviluppare la gara che andrà a individuare il gestore del Trasporto Pubblico Locale di tutta la provincia di Brescia, compreso il capoluogo, per i prossimi anni”, spiega il presidente del’Agenzia del TPL di Brescia Corrado Ghirardelli.

“La novità – sottolinea il direttore Alberto Croce – è che i servizi urbani ed extraurbani di fatto saranno un tutt’uno e saranno integrati per superare le attuali sovrapposizioni di linee e per migliorare l’offerta dei servizi. Le prestazioni che saranno indicate nel bando, faranno riferimento alle scelte progettuali che l’Agenzia sta sviluppando in questi mesi con la redazione del Programma del TPL di Bacino. Date le dimensioni del territorio su cui si sviluppa l’offerta integrata del TPL  l’entità della gara sarà tra le maggiori, con 30 milioni di bus – km all’anno.
La formula contrattuale prevista è quella del cosiddetto “net cost” (costo netto) in cui il gestore si fa carico oltre al rischio industriale (costi di esercizio e di attività d’impresa) anche del rischio commerciale, cioè quello legato ai livelli di ricavo ottenibile. Come previsto in via ordinaria dalla normativa e in particolare dalle specifiche linee guida emanate dalla Regione Lombardia (delibera 4927 del 14.03.2016)”.

Da Aprile 2017 i concorrenti che si candideranno avranno circa 4 mesi di tempo per preparare le loro offerte.

Il documento è consultabile e scaricabile sul sito dell’agenzia