Bergamo: Teb dona un liuto al conservatorio “G. Donizzetti”. Prosegue la collaborazione

Bergamo, 21 MAG – Nel pomeriggio di ieri si è svolta la cerimonia di consegna di un prezioso liuto, donato da TEB al Conservatorio “G. Donizetti” di Bergamo.
L’evento prosegue il percorso di collaborazione tra TEB e l’Istituto musicale bergamasco, avviato nel settembre 2013 con il progetto “Musiche da viaggio”, che ha visto protagonisti a bordo tram e alla stazione superiore della Funicolare di Città Alta, i musicisti del Conservatorio insieme agli attori dell’Associazione Culturale Art’In, in un percorso teatrale-musicale inedito e suggestivo sul tema del viaggio come metafora della vita.
Lo strumento musicale, realizzato per l’occasione nel laboratorio di Bergamo della liutaia Silvia Zanchi, è stato consegnato dal Presidente TEB Nunziante Consiglio, al Direttore del Conservatorio “G. Donizetti” di Bergamo, Emanuele Beschi.

“TEB è da sempre vicina alle istituzioni scolastiche – commenta Nunziante Consiglio Presidente TEB – e con questo gesto intende valorizzare e rinnovare la collaborazione con il prestigioso Istituto musicale bergamasco.
L’intenzione è quella di continuare a promuovere e sostenere iniziative, come quella recentemente inaugurata del progetto “Viaggi ad Arte”, che siano in grado di coniugare formazione e creatività con i valori di TEB, azienda del territorio al servizio dei cittadini”.

“Il Conservatorio di musica G. Donizetti di Bergamo è particolarmente felice e ringrazia infinitamente la TEB di Bergamo per il dono di uno strumento musicale – dichiara Emanuele Beschi, Direttore del Conservatorio.
“Il significato che riserva questo gesto dimostra una sensibilità molto attenta verso il mondo della cultura e in particolare della musica. Gli strumenti sono essenziali per la vita e il percorso educativo degli studenti. La donazione di uno strumento così caratteristico assume un valore singolare perché nella storia il liuto ha avuto un riconoscimento straordinario, purtroppo perso con il passare del tempo. Ora è stato rivalutato, riportandolo al giusto rilievo e importanza, e il nostro Conservatorio è onorato di offrire, grazie alla sensibilità di TEB, un nuovo insegnamento ai propri studenti.
Un particolare ringraziamento alla dott.ssa Mariateresa Birolini che si è molto prodigata nei confronti del nostro Conservatorio”.