Bari: il sindaco Decaro, ferma condanna a episodio di violenza e vandalismo su bus Amtab

Bari, 14 GEN – Dopo aver appreso dell’episodio di violenza e vandalismo consumato nelle scorse ore a bordo di un autobus dell’Amtab il sindaco Antonio Decaro ha dichiarato: “Quello che è accaduto ieri sera è l’azione meschina e barbara di teppistelli senza cervello che hanno pensato di divertirsi giocando sulla nostra pelle.

Sfasciare un autobus, aggredire un autista che aveva l’unica colpa di fare il proprio lavoro e cercare di difendere i suoi passeggeri e i suoi concittadini, è un reato contro tutta la città, contro tutti noi, e come tale deve essere condannato da tutti: coetanei, genitori, istituzioni senza distinzione, e severamente punito dalle forze dell’ordine.

Abbiamo il dovere di reagire per difendere i nostri concittadini e ciò che è nostro: gli autobus, il diritto di andare al lavoro e di utilizzare i mezzi pubblici senza aver paura, il diritto di camminare serenamente per strada o di sedere su una panchina in piazza. Noi siamo molti di più di questi ragazzini che credono di farsi grandi andando in giro a distruggere ciò che gli capita a tiro. Invece sono dei poveri sfigati, che sono e resteranno tali e che non sanno che in questo modo rischiano di andare incontro ad una punizione che può segnargli la vita per sempre. Noi, dal canto nostro, non molleremo fino a quando non gli avremo lasciato neanche uno spazio di questa città per sfogare la loro idiozia. Ringrazio personalmente l’autista dell’autobus che in quel momento ha dimostrato coraggio e grande dedizione nei confronti della nostra città e del suo lavoro: è un esempio per tutti noi”.

In queste ore il sindaco ha richiesto ufficialmente al Prefetto Nunziante la convocazione urgente di un comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza monotematico sui fenomeni di teppismo.