Al Carnevale di Venezia con Moovit. App disponibile gratuitamente in 35 lingue

Venezia, 10 FEB – Moovit, l’app leader per il trasporto pubblico locale, utilizzata da 15 milioni di utenti in tutto il mondo, in occasione del Carnevale 2015 aggiunge Venezia tra le città servite e fornisce direttamente nella lingua dei visitatori tutte le informazioni sulle linee ordinarie e speciali di vaporetti. Gli oltre 850.000 visitatori in arrivo a Venezia fino al 17 febbraio, il 41% dei quali stranieri, con francesi, spagnoli, ungheresi e americani in testa e un incremento del 39% sul normale flusso di turisti in città, utilizzando la app Moovit ricevono gratuitamente sullo smartphone nelle 35 lingue disponibili informazioni per raggiungere tutti i punti della città dove si svolgono i festeggiamenti.
Grazie al lavoro della Community di Moovit, che solo nel capoluogo veneto conta oltre 7.000 utilizzatori, l’app fornisce tutti i dati sulle 81 linee ordinarie di vaporetti, con i percorsi alternativi per risparmiare tempo, sulle linee di autobus a Mestre e Marghera, sul tram di Mestre, sul People Mover per raggiungere il parcheggio di Tronchetto, e sulle linee di vaporetti speciali istituite appositamente per i giorni del Carnevale: Linea A – Arlecchino (Percorso: San Marco Giardinetti, Tronchetto, Tronchetto Mercato, Piazzale Roma, Ferrovia, Rialto, San Samuele, Accademia, San Marco Giardinetti); Linea P – Pantalone (Percorso: San Marco Giardinetti, Accademia, San Samuele, Rialto, Ferrovia, Piazzale Roma, Tronchetto Mercato, Tronchetto, Zattere, San Marco Giardinetti); Linea C – Colombina (Percorso: San Marco San Zaccaria, Murano Navagero, Murano Faro, Murano Colonna, San Marco San Zaccaria); Linea B – Brighella (Percorso: San Marco San Zaccaria, San Marco Vallaresso, Ferrovia, Piazzale Roma, Tronchetto Mercato, Tronchetto, San Marco San Zaccaria); Linea CA – Carnevale all’Arsenale (Percorso: San Marco San Zaccaria – Torre di Porta nuova e ritorno) e Linea 16 – Fusina-Zattere (servizio intensificato).
“Il Carnevale di Venezia è un evento globale, con un flusso straordinario di turisti da tutto il mondo e un indotto economico stimato in 70 milioni di euro” – dice Samuel Sed Piazza, Country Manager per l’Italia di Moovit – “Per questo Moovit si impegna a fornire alla città di Venezia, gratuitamente e nella lingua dei visitatori, informazioni preziose per il successo dell’evento, che valorizza l’economia della città e ha una ricaduta positiva sull’immagine dell’Italia nel mondo.”
Moovit è disponibile gratuitamente per iPhone, Android e Windows Phone in 35 lingue: Italiano, Arabo, Bulgaro, Catalano, Ceco, Cinese Semplificato e Cinese Tradizionale, Coreano, Danese, Ebraico, Estone, Filipino, Finlandese, Francese, Giapponese, Greco, Hindi, Indonesiano, Inglese, Malese, Norvegese, Olandese, Persiano, Polacco, Portoghese, Rumeno, Russo, Spagnolo, Svedese, Tedesco, Thai, Turco, Ucraino, Ungherese, Vietnamita.
Moovit è nella top 5 delle app più scaricate di App Store, Play Store e Windows Store per la propria categoria, e tra le più apprezzate dagli utenti. L’app Moovit dà informazioni su autobus, tram, metropolitane, treni urbani, funivie, vaporetti e linee marittime che, unite a quelle fornite in tempo reale dalla community, evitano agli utilizzatori lunghe e inutili attese. Moovit rivoluziona il viaggio sui mezzi di trasporto pubblico rendendolo più semplice, più veloce e più innovativo. Il suo funzionamento è semplice perché utilizza i dati forniti direttamente dalla community di utilizzatori, garantendo a chi viaggia un’istantanea precisa e puntuale dello spostamento e suggerendo i percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata. Grazie alla funzione modalità viaggio, una volta saliti sul mezzo pubblico gli utenti che si collegano alla app possono fornire in forma anonima al resto della community dati sulla puntualità del mezzo utilizzato, sui livelli di congestione, la pulizia della carrozza, la presenza di aria condizionata, connessione wifi e altro ancora.
In Italia Moovit è utilizzata quotidianamente nelle città di Bergamo, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Gorizia, Massa Carrara, Matera, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Potenza, Roma, Salerno, Sassari, Siena, Taranto, Torino, Trento, Trieste, Udine e Venezia, e nel mondo in 500 città tra cui New York, Boston, Rio de Janeiro, Parigi, Londra, Madrid e Berlino.