Venerdi sciopero del Tpl, bus e metrò a rischio. Possibili stop metro, bus, ferrovie, Cotral

Roma, 9 DIC – Venerdì 12 dicembre, dalle 9 alle 17, sciopero generale nazionale del trasporto pubblico, indetto dalle sigle Filt Cgil, Uiltrasporti, Orsa Tpl, Ugl autoferrotranvieri. Durante le 8 ore di agitazione sarà a rischio l’intera rete di trasporto Atac, in particolare le corse di autobus, tram, filobus, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Viterbo. Inoltre, dalle 9 alle 13, sciopero di 4 ore, dalle sigle sindacali Ugl autoferrotranvieri e Faisa Cisal.

Nella stessa giornata l’agitazione di 8 ore, sempre dalle 9 alle 17, interesserà anche la rete di trasporto di Roma Tpl. Inoltre nella stessa giornata è stato indetto uno sciopero di 4 ore, dalle ore 9 alle 13, dalla sigla Ugl.

Protesta dalle 9 alle 17 anche nel comparto ferroviario, indetta dai sindacati Filt, Uilt, Ugl e Orsa che aderiscono allo allo sciopero generale. Per info http://www.fsnews o su twitter @fsnews_it.

Possibili disagi dalle 12,30 alle 16,30 nel servizio di trasporto delle linee extra-urbane di Cotral Spa. La protesta è indetta dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Faisa Cisal. Le vetture provenienti dai vari capolinea, una volta giunti a destinazione, rientreranno nel deposito di appartenenza.