Umbria Mobilità Esercizio: al via la campagna abbonamenti 2014/2015 per tutti gli studenti

Perugia, 21 AGO – In vista dell’inizio dell’anno scolastico, dal 25 agosto 2014 prende il via, su tutto il territorio regionale, la campagna abbonamenti 2014/2015 di Umbria Mobilità Esercizio. Gli studenti che intendono sottoscrivere o rinnovare il proprio abbonamento annuale scolastico e universitario potranno rivolgersi agli Uffici Abbonamenti dislocati su tutto il territorio regionale.

PER IL RINNOVO DELL’ABBONAMENTO basta presentare presso gli sportelli il titolo di viaggio scaduto, compilare l’autocertificazione e pagare il corrispettivo.

PER LA SOTTOSCRIZIONE DI UN NUOVO ABBONAMENTO occorre:

1- compilare l’autocertificazione disponibile presso gli sportelli

2- presentare 1 foto formato tessera (recente) + € 7.00 (costo della tessera)

3- pagare il corrispettivo.

Gli abbonamenti scolastici e universitari annuali autobus sono validi dal 1° settembre 2014 al 31 agosto 2015, tutti i giorni compresi i festivi, senza limiti di corse sui servizi esistenti. Gli abbonamenti scolastici treno sono validi dal 1° settembre 2014 al 30 giugno 2015.

Per conoscere i punti vendita abilitati all’emissione degli abbonamenti scolastici e gli orari di apertura è possibile consultare il sito www.umbriamobilita.it o contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico ai numeri 075 9 637 637 e 0744 40 29 00.

Per la campagna abbonamenti 2014-2015 Umbria Mobilità Esercizio offre alla propria clientela la possibilità di rinnovare abbonamenti annuali scolastici, universitari e ordinari o di acquistarne nuovi con pagamento rateizzato per importi superiori a 400 euro. Tutti i dettagli e le modalità per accedere alla rateizzazione sono consultabili sul sito www.umbriamobilita.it.

Con l’inizio dell’anno scolastico prosegue inoltre la nuova procedura di controllo titoli di viaggio a bordo degli autobus avviata agli inizi di luglio da Umbria Mobilità Esercizio con la finalità di contrastare l’evasione tariffaria e riaffermare il necessario rispetto delle regole di trasporto pubblico. In base a tale procedura, ogni passeggero che sale sull’autobus deve esibire al conducente il proprio titolo di viaggio; chiunque ne sia sprovvisto può acquistare a bordo il biglietto a prezzo maggiorato, pagando con denaro contato. Per consentire i controlli, l’accesso agli autobus avviene solo dalla porta anteriore, e la discesa è consentita da quella centrale, come esplicitamente segnalato dagli appositi adesivi presenti sulle porte.

I primi riscontri sulla procedura hanno dato esiti positivi e sono state rilevate molte note di apprezzamento anche da parte della clientela, che condivide la lotta agli evasori a tutela dei passeggeri paganti.