15 dicembre 2018

Trento: al via dal 15 marzo la seconda edizione del "Cicloconcorso Trentino pedala”

Trentino-pedala_imagefullwide

Treno, 13 MAR – Al via la seconda edizione del “Cicloconcorso Trentino pedala“, un’iniziativa di sensibilizzazione promossa dall’Assessorato alle Infrastrutture e ambiente – Servizio sviluppo sostenibile e aree protette, volta ad incentivare l‘utilizzo della bicicletta negli spostamenti quotidiani. L’obiettivo è quello di incoraggiare tutti i cittadini della provincia di Trento ad utilizzare sempre più spesso la bicicletta riducendo così l’inquinamento, migliorando l’ambiente e guadagnandone in salute.

“Trentino pedala” è un’iniziativa che coinvolge tutti i territori dell’Euregio, quindi Trentino, Alto Adige e Tirolo. Il progetto mira a sensibilizzare la popolazione sul tema ambiente incrementando l’uso della bicicletta per gli spostamenti quotidiani a favore, in particolare, della riduzione delle emissioni, del traffico e il miglioramento della qualità di vita. Il Trentino sta promuovendo da molti anni e su più versanti la cultura della bicicletta predisponendo le strutture e quindi incrementando l’offerta di piste ciclabili. Lo sviluppo di questa infrastruttura ha raggiunto i 460 km, di questi 359 con la classificazione “Family” sono particolarmente adatti alle famiglie.

Come funziona
Nel concreto il “Cicloconcorso Trentino pedala” partirà il 15 marzo e si concluderà il 15 settembre 2016. È rivolto ai comuni, alle aziende, alle associazioni, alle scuole e anche ai singoli cittadini. È infatti possibile partecipare in squadra o individualmente. La sfida è quella di percorrere in bici almeno 100 chilometri, da marzo a settembre, registrando periodicamente sul sito www.trentinopedala.tn.it o attraverso l’APP “Trentino pedala” i chilometri percorsi. A settembre, in occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile saranno decretati i vincitori. Il punto di riferimento per domande e supporto agli organizzatori locali è anche quest’anno l’Ӧkoistitut Südtirol/Alto Adige. Tra le novità di questa seconda edizione c’è l’iniziativa “in bici al lavoro”. Nel mese di luglio, tutte le settimane, saranno estratti e premiati 5 concorrenti che utilizzeranno la bicicletta come mezzo per recarsi al lavoro.
Martedì scorso si è tenuto un primo incontro informativo con le organizzazioni. Sono state oltre 30 le realtà che hanno partecipato e 58 hanno già deciso di aderire a “Trentino pedala”. Già da oggi ogni cittadino può iscriversi all’iniziativa e da mercoledì 15 marzo potrà iniziare a registrare i chilometri percorsi in bicicletta.

I numeri della prima edizione
Nella prima edizione sono stati 1.473.616 i chilometri percorsi, 267.373 i kg di anidride carbonica risparmiati e 433.243 euro non spesi in carburante. Al concorso hanno aderito 2201 partecipanti e 196 organizzatori locali di cui 89 datori di lavoro (57 aziende, 32 enti pubblici), 43 Comuni, 39 associazioni/organizzazioni, 8 parchi e reti di riserve e 17 tra scuole e università.