Tper, Bologna: al via campagna abbonamenti Salta la fila con il rinnovo on line

Bologna, 24 AGO – Sono sempre di più le persone che per i propri spostamenti quotidiani su bus e treni Tper si affidano all’abbonamento annuale, sfruttandone la praticità di utilizzo, l’assoluta convenienza e il prezzo bloccato per un anno. Tra i vantaggi, inoltre, la possibilità pagare l’abbonamento in tre rate e le agevolazioni in termini di sconti per giovani e anziani e per chi fa dell’abbonamento una scelta comune e condivisa da più componenti del nucleo familiare.

Tper, spiega l’azienda di TPL in un comunicato stampa, conta oggi oltre 82.000 abbonati annuali, una vera e propria città in movimento che valorizza il lavoro quotidiano dell’Azienda, teso ad offrire un servizio sempre migliore.
Ai fedelissimi abbonati, aumentati percentualmente dell’11,5 per cento in soli tre anni, e a tutti coloro che per la prima volta vorranno far parte di questo virtuoso gruppo sempre più vasto è dedicato il claim che Tper, con l’approssimarsi della ripresa delle attività lavorative e scolastiche, ha lanciato per la propria campagna abbonamenti: “Salta la fila”.

Le code agli sportelli, infatti, oggi si possono evitare in tanti modi: non solo recandosi per tempo in biglietteria senza aspettare gli ultimi giorni utili, tradizionalmente coincidenti con l’avvio dell’anno scolastico – considerato che l’inizio della validità degli abbonamenti annuali personali può decorrere, a scelta del cliente, da uno qualsiasi dei 30 giorni successivi all’acquisto, quindi anche il rinnovo può essere fatto con un ragionevole anticipo – ma anche affidandosi a soluzioni di grande praticità, fruibili anche da casa o a uno sportello bancomat.

Sul piano della comodità, infatti, l’abbonamento annuale, che è caricato su tessera a microchip “Mi Muovo”, oltre a permettere 365 giorni di viaggi in città spendendo meno di un caffè al giorno, offre un ulteriore vantaggio per chi lo possiede: se non rientra in casi particolari, tra cui l’acquisto rateizzato o lo sconto famiglia, è rinnovabile – oltre che alle biglietterie – anche presso gli sportelli bancomat di Unicredit e Carisbo oppure online sul sito web di Tper, alla pagina www.tper.it/abbonati , senza costi aggiuntivi.
Sempre attraverso il sito, non solo si può rinnovare un abbonamento già in essere, ma anche sottoscriverne uno nuovo.
In aggiunta, ai titolari di abbonamento annuale l’Azienda riserva vantaggi anche in tema di acquisti, cultura, tempo libero, divertimento e utilità quotidiana; promozioni esclusive garantite dai partner commerciali e istituzionali che hanno accettato di unirsi in sinergia a Tper.

La Multisala The Space Cinema riconosce sconti sui film in programma, così come le Librerie Coop, Coin e Comet per quanto concerne gli acquisti e CityRedBus per i viaggi sul bus turistico scoperto e sul trenino San Luca Express. Altrettanto vantaggiose sono le agevolazioni e le riduzioni sugli ingressi offerte da numerosi enti culturali della nostra regione, quali Cineteca di Bologna, Biografilm e Future Film Festival, i Teatri Comunali di Bologna e Ferrara, i teatri Celebrazioni, Europauditorium e Duse, le esposizioni di tutte le sedi dell’Istituzione Bologna Musei, Musica Insieme, l’associazione culturale Jazz Club Ferrara e il Bologna Jazz Festival. Inoltre, in ambito sportivo, quest’anno gli abbonati annuali Tper avranno anche l’opportunità di poter vincere abbonamenti e biglietti per le partite casalinghe del Bologna F.C. 1909, grazie alla nuova sinergia tra la società calcistica e l’azienda di trasporti.

In più, per incentivare l’uso combinato dei mezzi pubblici collettivi e del car sharing, due modalità di spostamento ad alta compatibilità ambientale, chi è abbonato a Tper non paga la quota d’iscrizione al servizio “Io Guido”, ma solo il costo relativo al tempo d’impiego delle vetture e ai chilometri percorsi.