Torino: tariffe taxi agevolate per le donne. La Città valuta l’ipotesi con le Cooperative

Torino, 27 GEN – La Città di Torino dovrà valutare l’ipotesi di concordare una tariffa agevolata con le Cooperative taxi che preveda una percentuale di sconto e una spesa ridotta per le donne che dopo le ore 20 di sera e fino alle 5 del mattino si spostano sul territorio cittadino utilizzando un taxi.

Lo chiede la mozione (primo firmatario: Silvio Magliano), sottoscritta sia dalla Minoranza che dalla Maggioranza, approvata oggi dal Consiglio Comunale all’unanimità.

Infatti – spiega il documento – “sono numerose le donne che escono tardi per motivi lavorativi e sono obbligate ad attendere i mezzi pubblici durante ore serali e notturne presso le banchine delle fermate, spesso deserte” e molte sono anche le turiste e le residenti che hanno necessità di spostarsi da una parte all’altra della città durante le ore serali/notturne per raggiungere musei, ristoranti, cinema e locali della movida torinese.

Analoghe agevolazioni erano state introdotte con una mozione approvata dalla Sala Rossa nel gennaio 2008, che aveva portato a una prima sperimentazione del servizio.

Al dibattito in aula sono intervenuti i consiglieri Silvio Magliano, Domenica Genisio, Giuseppe Sbriglio, Raffaella Furnari, Alessandro Altamura, Laura Onofri, Chiara Appendino.