Stazione di Ravenna: nuovo sistema di informazioni al pubblico. Annunci precisi e multilingue

Ravenna, 16 GIU – Comunicazioni più precise, tempestive e multilingue nella stazione di Ravenna.

Più di 100 nuove periferiche audio e video e 10 km di fibre ottiche, cavi elettrici e cavi diffusione sonora costituiscono il nuovo sistema di informazioni al pubblico attivato da Rete Ferroviaria Italiana.

Predisposto per dialogare direttamente con i sistemi di comando e controllo della circolazione dei treni, consente comunicazioni automatiche più tempestive e precise, nonché la possibilità di azione diretta dell’operatore in caso di necessità.
Il cuore del nuovo impianto batte nella stazione di Ravenna, all’interno della nuovissima sala tecnologica in cui sono collocati gli apparati di gestione della diffusione sonora, della rete dati e di alimentazione delle periferiche video.

A servizio dei passeggeri sono invece oltre 40 teleindicatori e monitor a tecnologia LCD e LED, con speciale vetro antiriflesso e maggiore resistenza agli atti vandalici, e più di 70 nuovi diffusori sonori in grado di garantire una migliore qualità acustica degli annunci e l’adeguamento automatico dei livelli di volume, grazie a speciali sonde esterne di rilevamento del rumore.
L’intervento, del valore di circa 1 milione di euro, è stato coordinato dai tecnici di RFI e completato in soli 3 mesi.

Si conclude così il programma di rinnovo del sistema d’informazioni al pubblico in Emilia Romagna e, in particolare, nel bacino ferroviario romagnolo. Infatti, dopo gli interventi realizzati sulle tratte Ferrara – Ravenna e Ravenna – Rimini, il nuovo sistema era divenuto operativo a fine gennaio in altre 12 stazioni sulle linee Ravenna – Castelbolognese, Ravenna – Faenza e Lugo – Lavezzola.