Sicilia: riqualificate le stazioni di Termini Imerese, Bagheria e Altavilla Milicia

Palermo, 12 MAG – Termini Imerese, Bagheria e Altavilla Milicia: conclusi i lavori di riqualificazione delle stazioni. Migliorate accessibilità e funzionalità, oltre a renderle più gradevoli sotto il profilo estetico e architettonico.

Investimento complessivo di 3milioni e 400mila euro.

Prosegue in Sicilia il piano di interventi programmato da Rete Ferroviaria Italiana per il miglioramento delle stazioni del network ferroviario dell’Isola.

Termini Imerese

GruppoFSItaliane_Termini_Imerese350x262
A Termini Imerese il sottopasso pedonale è stato prolungato fino alla banchina del binario 4, anche con interventi di rinnovo strutturale e funzionale.

I marciapiedi sono stati alzati a 55 cm, misura standard per il servizio ferroviario di tipo metropolitano, per agevolare l’entrata e l’uscita dai treni. Una nuova pavimentazione è stata realizzata con materiale antisdrucciolevole, con percorsi tattili segnalati da apposite mappe, e sono stati attivati due ascensori e rampe a scivolo per l’accesso alle banchine.

Una moderna pensilina, lunga circa 150 metri, copre il marciapiede del binario 3, offrendo riparo da pioggia o sole.

L’intervento di riqualificazione prevedeva inoltre l’installazione di un nuovo impianto audio per le informazioni ai viaggiatori, panchine, cestini portarifiuti, un grande orologio analogico e la realizzazione di un percorso protetto, nella parte bassa della stazione, per il collegamento di aree prima separate.

Bagheria

GruppoFSItaliane_Bagheria_300x250
Come a Termini Imerese, a Bagheria gli interventi hanno interessato il sottopassaggio, prolungandolo fino al binario 4. Tre nuovi ascensori, marciapiedi rialzati, percorsi e mappe tattili e una rinnovata segnaletica per agevolare gli spostamenti in stazione, anche alle persone con ridotta mobilità.

Una nuova pensilina in acciaio, lunga 68 metri, impianti di illuminazione a led, altoparlanti più efficienti per la diffusione sonora, orologio analogico, panchine e cestini per i rifiuti, contribuiscono a migliorare le condizioni di decoro e vivibilità dell’intera stazione.

Altavilla Milicia
GruppoFSItaliane_Altavilla_300x250

Rispettando vincoli di natura paesaggistica e ambientale, nella stazione di Altavilla Milicia è stata realizzata una nuova pensilina con caratteristiche di durabilità e resistenza agli agenti atmosferici, in particolare all’azione erosiva dell’aria salmastra portata dalle brezze marine.

La nuova tettoia (alta 3 metri, lunga 15m) si integra perfettamente con l’ambiente grazie a strutture modulari in acciaio e policarbonato che la rendono estremamente solida e, al tempo stesso, armoniosa e “leggera”.

La clientela in attesa dei treni potrà trovarvi riparo e adeguato comfort servendosi delle nuove panchine installate nelle aree dedicate.

Gli interventi di riqualificazione hanno interessato anche le facciate e la copertura del fabbricato stazione.