Senigallia (AN): nuovi servizi igienici in stazione. Investimento da 85 mila euro

Ancona, 26 GEN – Taglio del nastro, stamani, per i nuovi servizi igienici della stazione di Senigallia.
Presenti Stefano Morellina, Direttore Territoriale Produzione di Rete Ferroviaria Italiana, Maurizio Mangialardi e Maurizio Memè, rispettivamente Sindaco e vice Sindaco di Senigallia.
I nuovi bagni – situati lungo il binario 1 della stazione – sono dotati di un ampio disimpegno di ingresso e sono composti da 2 ambiti separati per uomini e donne. Ogni ambito è dotato di 2 toilette, una delle quali è dedicata anche ai diversamente abili.

A disposizione della clientela anche 4 lavabi, 2 per ogni settore, dotati di erogatori elettrici di acqua, sapone ed aria.

Le dotazioni tecnologiche utilizzate e i materiali usati per la realizzazione garantiscono massima facilità di manutenzione e di pulizia, che sarà assicurata durante tutto l’orario di apertura da personale specializzato.

I servizi – aperti tutti i giorni dalle 6 alle 21 – sono inoltre dotati di un impianto di videosorveglianza attivo 24 ore su 24 e di un sistema di allarme antiscasso in funzione durante le ore di chiusura.

I nuovi servici igienici sono a pagamento – 50 centesimi la tariffa, a disposizione una macchina automatica cambiamonete – requisito necessario, anche se non sempre sufficiente, per scoraggiare eventuali malintenzionati ad usare la struttura in modo improprio e contrario al civismo pubblico.

Investimento complessivo di Rete Ferroviaria Italiana 85 mila euro.

L’intervento rappresenta il prototipo di servizi igienici di stazione che RFI intende adottare per le stazioni delle Marche: nel corso del 2015 gli interventi saranno interessate le stazioni di Fano, Falconara e Civitanova Marche.