Sali a bordo e convalida: anche a Reggio Emilia scatta l’obbligo ad ogni viaggio

Reggio Emilia, 15 SET – Come già avviene in quasi tutta l’Emilia-Romagna, anche sui mezzi pubblici di Reggio Emilia scatta l’obbligo di convalidare i titoli di viaggio ad ogni salita a bordo: un semplice gesto che consente di migliorare il servizio e contrastare l’evasione.

Convalidare sempre il biglietto o l’abbonamento ad ogni salita sul bus, infatti, richiede solo pochi secondi di tempo e permette di rilevare con esattezza i flussi di traffico, oltre a rendere più riconoscibile chi non segue le regole.

L’obbligo di convalida vale non solo per il primo utilizzo, ma anche per ogni successivo cambio di bus o di linea: chi non vi adempie può essere soggetto ad una sanzione di 6 euro, quindi di importo ridotto rispetto a quella prevista per gli utenti completamente sprovvisti di titolo di viaggio. L’obbligo di convalida è in vigore anche sui treni regionali Tper, quindi occorre adempiervi anche in caso di interscambio treno-bus.

COME FUNZIONA LA CONVALIDA OBBLIGATORIA
Convalidare il titolo di viaggio è davvero semplice e veloce: una volta saliti a bordo – prima di prendere posto – basta avvicinare la propria tessera Mi Muovo alla validatrice posizionata in prossimità della porta anteriore del bus; i biglietti di corsa semplice o multi corsa devono invece essere inseriti nell’apposita fessura. L’accensione di una luce verde segnala all’utente ed all’autista che è tutto a posto, ed il viaggio può così continuare. Se invece sulla validatrice si accende una luce rossa significa che il titolo di viaggio non è più valido (validità temporale scaduta, tessera danneggiata, ecc.), oppure che non è stato utilizzato correttamente: in questi casi è sempre possibile rivolgersi al conducente per un chiarimento e per regolarizzare la propria posizione. Su tutti i mezzi urbani ed extraurbani Seta, infatti, l’autista dispone di un terminale elettronico in grado di verificare la validità delle tessere, inoltre sul display di servizio vengono riportati gli eventuali avvisi di anomalia emessi dalla validatrice. Lo stesso terminale può anche emettere biglietti di corsa semplice o multi corsa, validi sia per la rete urbana sia per quella extraurbana.

LE ECCEZIONI
Dalla convalida obbligatoria sono esentati i titoli di viaggio cartacei privi di banda magnetica (biglietti di corsa semplice acquistati a bordo e biglietti giornalieri emessi nei parcheggi scambiatori), nonché quelli non caricabili su card elettronica. I possessori di questi titoli di viaggio dovranno semplicemente mostrarli al conducente nel momento in cui salgono a bordo del bus.