Roma: via Crucis e corteo Fiom, due giorni di deviazioni. Sabato previsto anche un sit-in dalle 16 a Porta Pia

Roma, 25 MAR – Venerdì la via Crucis all’Esquilino e a Santa Maria Ausiliatrice, sabato il corteo della Fiom e la manifestazione del coordinamento cittadino per il diritto alla casa. Questi i principali appuntamenti del week end che potranno avere ripercussioni sulla viabilità.

Si comincia venerdì sera all’Esquilino, con la via Crucis organizzata dalle parrocchie di Sant’Eusebio, San Martino ai Monti, San Vito e Santa Bibiana. Circa 300 fedeli partiranno alle 20 dalla chiesa di San Martino ai Monti, per raggiungere la parrocchia di Sant’Eusebio a piazza Vittorio. Fino alle 22,30 circa, possibili limitazioni per i tram delle linee 5 e 14 e deviazioni o rallentamenti a vista per i bus delle linee 16, 50, 70, 71, 105, 360, 590, 649 e 714.
Alle 20,45, poi, a Santa Maria Ausiliatrice partirà la seconda Via Crucis della giornata che attraverserà le via della zona. Possibili deviazioni, quindi, per le linee 16 e 85.

Sabato la giornata clou. Alle 14, circa 15 mila persone aderenti alla Fiom e provenienti da tutta Italia, partiranno da piazza della Repubblica per raggiungere piazza del Popolo, sfilando lungo via Emanuele Orlando largo di Santa Susanna, via e piazza Barberini, via Sistina, viale Trinità dei Monti e via Gabriele D’Annunzio. Fino alle 22,30, possibili deviazioni e rallentamenti per 21 linee: H, 40, 53, 60, 60L, 61, 62, 63, 64, 70, 80, 82, 83, 85, 116, 117, 160, 170, 492, 590, e 910.
Sempre per sabato pomeriggio, il Coordinamento cittadino di lotta per la Casa ha annunciato un sitin a Porta Pia, nei pressi del ministero delle Infrastrutture. Anche in questo caso, a partire dalle 16, saranno possibili modiIche alla viabilità pubblica e privata.