Roma: sottoscritto accordo tra ATAC e CGIL CISL, UIL su produttività e occupazione

Roma, 20 LUG – “È stato raggiunto l’accordo che declina in termini operativi il quadro di impegni che Azienda e i sindacati Cgil, Cisl, Uil avevano sottoscritto lo scorso 8 luglio.
Condivisi, quindi, indirizzi, obiettivi e misure in materia di produttività, salario accessorio e occupazione, in piena coerenza con quanto previsto nel piano industriale”. Così in una nota stampa la società di trasporto pubblico locale, ATAC.

“Fra i punti qualificanti dell’accordo, – prosegue la nota – la decisione di stabilizzare i contratti a termine, anche per garantire adeguati livelli di servizio cui corrisponderà un miglior bilanciamento quali-quantitativo del personale amministrativo e dirigenziale”.

“Inoltre, come già accaduto per il personale amministrativo, anche per il personale di guida e degli altri processi operativi, manutenzione compresa, il salario accessorio verrà collegato alla quantità e alla qualità della prestazione resa (salario di produttività).

Dal 1° agosto per il personale metro ferroviario e dal 1° ottobre per il personale adibito al trasporto su gomma, entreranno in vigore nuovi regimi di orario che interesseranno anche gli altri processi operativi e la manutenzione con forti miglioramenti della produttività del lavoro
Sempre in virtù dell’accordo raggiunto, le officine funzioneranno h24, consentendo la manutenzione dei mezzi senza discontinuità.

L’intesa inoltre permetterà di rispettare la compatibilità del quadro economico, delineato in coerenza con il nuovo contratto di servizio predisposto dall’amministrazione comunale, e di contenere in maniera sostanziale i livelli di assenteismo”.

“Con questo accordo – dichiara Francesco Micheli, Direttore Generale di Atac – raggiunto grazie al senso di responsabilità che le parti hanno mostrato nel corso dei lavori, si avvia un percorso condiviso, sulla base di un rinnovato dialogo, allo scopo di favorire la necessaria riorganizzazione degli assetti economici e produttivi della Società nella prospettiva di sviluppare il servizio e creare le migliori condizioni di efficienza e sicurezza per la clientela e i lavoratori.”

“Sono molto soddisfatto per l’accordo- ha dichiarato il Presidente di Atac, Roberto Grappelli, – siglato oggi, che segue il solco di un importante rinnovamento del sistema produttivo di Atac, in un’ottica di efficientamento economico e di maggiore efficacia del servizio, a vantaggio degli utenti del trasporto pubblico. Desidero rivolgere il mio personale ringraziamento per il lavoro svolto all’Amministratore Delegato Danilo Broggi, al Direttore Generale Francesco Micheli e ai vertici delle organizzazioni sindacali, Cgil, Cisl e Uil, che hanno operato congiuntamente per raggiungere gli obiettivi prefissati, condividendo la necessità di scrivere una pagina nuova e importante nella vita della nostra azienda”.