Roma: in programma nuova ondata di scioperi. Si comincia il prossimo 30 marzo

Roma, 23 MAR – Nuova ondata di scioperi nel settore del trasporto pubblico locale. Si comincia lunedì 30 marzo. Per quattro ore, dalle 8,30 alle 12,30, a causa di un’agitazione nazionale indetta dal sindacato Usb sarà a rischio l’intera rete del trasporto pubblico romano e regionale: autobus (anche periferici ed extraurbani), tram, filobus, metropolitane e ferrovie in concessione Roma – Lido, Termini – Giardinetti e Roma – Civitacastellana – Viterbo. La protesta coinvolgerà i lavoratori di Atac, Roma Servizi per la Mobilità, Roma Tpl e Cotral.

Oltre che nei collegamenti, disagi potranno quindi verificarsi nelle attività del contact center infomobilità 0657003 e del numero verde disabili 800154451, dei check point bus turistici e dello sportello al pubblico di piazzale degli Archivi, all’Eur, dei box informazioni di Termini e Fiumicino.

Altre due agitazioni sono in programma per il 17 aprile. La prima di 24 ore (dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio) è indetta dall’Ugl e coinvolgerà i lavoratori dell’Atac; mentre l’altra proclamata dal sindacato Sul riguarderà per 4 ore, dalle 8 alle 12, esclusivamente i lavoratori della linea C del metrò.