Roma: Atac, metro C domenica chiusa nella tratta Lodi – Parco di Centocelle per lavori  

Roma, 25 GEN – Domenica 29 gennaio, la tratta Lodi-Parco di Centocelle della linea C della metropolitana sarà chiusa per l’intera giornata, per lo svolgimento di attività di manutenzione straordinaria dell’infrastruttura ferroviaria nella stazione di Malatesta. L’attività è finalizzata  risolvere il problema del consumo anomalo delle ruote dei treni e dell’usura dell’infrastruttura.
Servizio regolare sulla tratta Parco di Centocelle-Pantano. Nella tratta interrotta Lodi-Parco di Centocelle, i treni saranno sostituiti da due linee di bus sostitutivi (MC1 e MC2) che oltre a seguire il percorso della linea metro C, raggiungeranno la stazione Re di Roma della linea A per consentire l’interconnessione con il resto della rete metro:
ATTIVE LINEE BUS SOSTITUTIVI MC1-MC2
-linea bus MC1 – diretta – collegherà la stazione Re di Roma, la stazione Lodi e la stazione Parco di Centocelle percorrendo la via Casilina. Effettua fermata alle stazioni metro Re di Roma, Lodi e Parco di Centocelle, in piazza del Pigneto (ponte Casilino) e in via Casilina nella tratta ponte Casilino-Centocelle. è un collegamento diretto per i viaggiatori provenienti e diretti dalla tratta esterna della metro C
-linea bus MC2 collegherà la stazione metro A re di Roma alle stazioni metro C Lodi, Pigneto, Malatesta, Teano, Gardenie, Mirti e Parco di Centocelle
Tra la stazione Parco di Centocelle e le stazioni Vittorio Emanuele metro A e Termini potrà essere utilizzata la linea di bus ordinaria 105
SOSPENSIONE DEL SERVIZIO PER LA SOSTITUZIONE DEL BINARI – APPROFONDIMENTO
La sospensione parziale del servizio e l’attività di manutenzione si è resa necessaria poiché nell’ambito della stazione Malatesta, è stato rilevato un consumo anomalo dei binari in alcuni punti specifici, tra i quali uno degli scambi. È stato riscontrato, inoltre, un contestuale consumo anomalo delle ruote dei treni dell’intera flotta che impone la manutenzione una volta che i convogli hanno percorso 30mila chilometri di servizio anziché i 150mila previsti. Per questo motivo, nella giornata di domenica, saranno sostituiti binari e deviatoio.