15 dicembre 2018

Provincia di Lodi: trasporto allievi disabili delle scuole secondarie di secondo grado e dei CFP

provincia-di-lodi

Lodi, 6 OTT – Per l’anno scolastico 2016-2017 la Provincia di Lodi sta riuscendo a garantire e a soddisfare le esigenze di assistenza e trasporto di tutti gli allievi disabili delle scuole secondarie di secondo grado e dei CFP e contributi alle famiglie dei disabili sensoriali.

“Riproponendo ai comuni il medesimo schema di protocollo dello scorso anno – afferma il Presidente della Provincia, Mauro Soldati – abbiamo consentito che nessun allievo restasse in balia degli eventi, senza assistenza educativa – scolastica e servizi di trasporto. La gestione di questa partita ha, inoltre, consentito di superare criticità che ci si presentano ogniqualvolta bisogna mettere mano al Bilancio e a tutt’oggi, come si sa, il Bilancio provinciale è vicino alla sua presentazione, ma ancora lontano per fronteggiare adeguatamente la crisi che stringe il nostro ente”. “Detto questo: devo ringraziare i comuni, con i quali gli uffici provinciali sono in continuo e costante rapporto, e che hanno mostrato una forte sensibilità nello star vicino ad allievi più bisognosi d’aiuto e nell’affrontare i problemi che di volta in volta venivano alla luce. In definitiva la coesione di tutti e la capacità di ascolto di ognuno, ed è questo che dà forza ed unione ad un territorio in ogni situazione critica, ha garantito che nessun studente restasse a piedi”.

Inoltre, lo scorso anno i fondi sono stati stanziati attraverso risorse proprie della Provincia, contributi della Fondazione Banco Popolare, Regione Lombardia e Stato. Pertanto, il piano di assistenza e trasporto finale ha garantito per l’anno scolastico 2015-16 il rimborso ai comuni per il 75,4% superando lo scoglio preventivato del 50%. Mentre, per l’anno scolastico 2016-17 i trasferimenti dallo Stato alla Regione Lombardia, successivamente ripartiti per tutte le Province, hanno visto un’assegnazione alla Provincia di Lodi di € 252.787,73 pari ad un 1/3 del fabbisogno complessivo preventivato. Questa è una situazione che non riguarda solo la Provincia di Lodi, ma tutte le province lombarde. La stima complessiva del fabbisogno di spesa consegnata dalla Provincia a Regione Lombardia, che comprende assistenza educativa specialistica e trasporto per gli allievi disabili delle scuole secondarie di secondo grado e contributi alle famiglie dei disabili sensoriali, è invece pari ad almeno € 665.000,00.

Il Presidente aggiunge che “La Provincia di Lodi è ad ogni modo, con tutte le altre province, in costante dialogo con la Regione al fine di portare a compimento un iter istituzionale che garantisca la copertura economica dell’intero fabbisogno di spesa del territorio”.