Progetto OK BUS-viaggiare in regola di Start Romagna: continua attività di controllo e informazione

Ravenna, 26 MAG – Start Romagna ha avviato in questi giorni una nuova iniziativa mirata al contrasto dell’evasione tariffaria nel servizio di trasporto pubblico locale, nell’ambito del più ampio progetto denominato OK BUS, su tutti i territori serviti, che si protrarrà per tutta l’estate.

Sul bacino di Ravenna, dal 25 maggio – accanto ai gruppi di verifica – sono nuovamente coinvolti anche dirigenti, funzionari ed impiegati.
In questi due primi giorni di controlli non si sono registrate particolari problematiche; ma va doverosamente ricordato che l’efficacia dei controlli risulta possibile anche grazie al costante sostegno delle locali Forze dell’Ordine, che assicurano giornalmente il loro tempestivo intervento in particolari circostanze (cioè per i casi più delicati di accertamento di identità o quando si è in presenza di passeggeri intemperanti o molesti).
Si sottolinea che l’obiettivo principale del progetto OK Bus non sia massimizzare il numero di sanzioni elevate, ma educare e responsabilizzare la Clientela ad un uso corretto del servizio e ad una valorizzazione dello stesso.
Per questo motivo, Start Romagna accoglie sempre favorevolmente le proposte di collaborazione mirate agli studenti, anche giovanissimi, in tema di mobilità, ambiente, legalità e sicurezza.

A questo proposito, si comunica che lo scorso 21 maggio – presso l’Istituto Comprensivo Mario Montanari di Ravenna – ha avuto luogo l’incontro conclusivo del progetto “Un autobus … per amico” svolto in collaborazione con Legambiente, a presentazione di un bellissimo lavoro svolto dai ragazzi di alcune classi delle Scuole Medie e delle Scuole Elementari durante l’anno scolastico.
I giovanissimi (sia quelli che già usano l’autobus, sia quelli che lo useranno nei prossimi anni) hanno manifestato – con la loro freschezza e spontaneità – di essere molto sensibili e disponibili a contribuire con il proprio comportamento a migliorare le modalità di viaggiare e spostarsi sul nostro territorio, offrendo interessanti spunti di riflessione anche agli addetti ai lavori.
E Start Romagna ha voluto “premiare” questo impegno con la disponibilità a fare viaggiare le scolaresche coinvolte sui propri mezzi in servizio di linea: la prima scolaresca (la 4^B della Scuola Garibaldi) effettuerà in settimana una gita didattica, mirata alla pulizia delle dune sul litorale di Punta Marina Terme.
Si tratta di piccoli gesti, che contribuiscono in ogni caso ad educare i futuri cittadini al rispetto delle regole, a tutto beneficio dell’ambiente e delle persone che ci circondano.