Parma: firmata convenzione Legambiente-Infomobility per sconti su bike e car sharing

Parma, 30 MAR – Non poteva mancare l’assessore all’ambiente Gabriele Folli all’appuntamento con il treno verde di Legambiente, sul primo binario della stazione di Parma.
Puntualissimo Folli s’ è presentato per salire a bordo di quello che ormai è un simbolo carico di storia con i suoi 27 anni su e giù per il Belpaese, a predicare comportamenti virtuosi, soprattutto in materia di mobilità.
Il treno era anche affollato, così come la banchina che si affaccia sui binari, con agricoltori che esponevano i loro prodotti biologici a chilometri zero e con tanti ragazzi a lezione di  agricoltura, per apprendere come tornare alla terra per “seminare il futuro”.
Infatti, quest’anno il tema si è spostato su alimentazione e sapori del territorio, in sintonia con “Nutrire il Pianeta” dell’Expo milanese, per un viaggio di 1.500 chilometri dalla Sicilia a Milano, alla scoperta del cibo di qualità.
Folli è stato accompagnato nel suo breve tour lungo le cinque carrozze allestite da Legambiente, da Mattia Lolli, responsabile del Treno Verde,  Francesco Dradi, presidente di Legambiente Parma e Lorenzo Frattini, presidente regionale.
A conclusione del tour a bordo di questo coloratissimo treno, l’assessore Folli ha consegnato simbolicamente al presidente di Legambiente una tessera del circuito “Mi muovo”, in esito alla firma della convenzione stipulata fra Legambiente regionale e Infomobility  su car sharing e bike sharing,  che prevede sconti promozionali per usufruire dei due servizi a favore degli iscritti all’associazione ambientalista, che conta soltanto a Parma oltre 500 iscritti fra città e provincia.
“Stiamo lavorando per dare nuovo impulso al bike sharing – ha affermato l’assessore Gabriele Folli – attualmente a Parma abbiamo 21 postazioni, tante quante Bologna, con 218 colonnine e 119 biciclette. E presto ne installeremo altre 4, dopo quelle di Toschi, EFSA, Rondani, Crocetta, Boito e Kennedy, che abbiamo attivato nel settembre scorso”.