Palermo: officina tranviaria di via Castellana intitolata a operaio morto durante i lavori

Palermo, 2 FEB – Ieri pomeriggio si è svolta la cerimonia di intitolazione dell’officina tranviaria di via Castellana a Giovanni Mannino, l’operaio tragicamente scomparso durante i lavori di realizzazione della nuova rete di trasporto cittadina.

“L’intitolazione del deposito dei Tram di Borgo Nuovo a Giovanni Mannino – ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando – è un modo per confermare la vicinanza della città, delle imprese e dell’Amat ai familiari dell’operaio scomparso. Nel momento in cui entra in pieno esercizio il Tram, che costituisce una autentica rivoluzione culturale in direzione della mobilità sostenibile nella nostra città, il pensiero non può che andare a chi a quell’opera lavorava e lavorando ha perso la vita. Questa cerimonia – ha concluso Orlando – è un nuovo e forte monito affinché sempre maggiore sia l’impegno di tutti per la sicurezza dei luoghi di lavoro e per la salvaguardia del bene supremo della vita”.

All’iniziativa hanno preso parte i familiari e i colleghi di Giovanni Mannino, oltre agli assessori Giovanna Marano, Luciano Abbonato e Giuseppe Gini, al presidente di Amat, Antonio Gristina e all’intero Consiglio di amministrazione, al direttore di esercizio del Tram, Gianfranco Rossi e a Lucio Perilli della Sis, la società responsabile dei cantieri per i Tram.