Palermo: giunta approva piano bus extraurbani per alleggerire pressione sul centro città

Palermo, 16 DIC – La Giunta comunale di Palermo ha approvato il piano dei bus extraurbani. Si tratta di un provvedimento, in attuazione al Piano generale del traffico urbano (PGTU) della città, che contribuirà ad eliminare la pressione veicolare dei bus-extraurbani nella città densa e nel centro storico.

Con questo piano di stabiliscono i percorsi, le fermate principali e i capolinea di tutti i bus extra-urbani che penetrano nella città di Palermo.

Il piano elimina definitivamente le fermate dei bus in via Paolo Balsamo, spostando i capolinea al parcheggio Basile, dove, tra l’altro, si sta completando il posizionamento delle ultime pensiline per renderlo attivo, e al Parcheggio di piazzale John Lennon e stabilisce quali sono gli itinerari consentiti per i bus extra-urbani a cui sarà interdetto l’accesso all’interno dell’area delimitata come Zona a Traffico Limitata (ZTL) nel PGTU.

Sarà impedito ai bus extra-urbani di percorrere il tratto compreso tra via Libertà, angolo Notarbartolo/Duca della Verdura, e la Stazione centrale. Questo provvedimento sarà accompagnato dal futuro piano di razionalizzazione del servizio urbano che, dopo l’adozione del contratto di servizio con l’Amat, sarà deliberato e diventerà fondamentale strumento di connessione tra il trasporto urbano ed extra-urbano.

“Questo provvedimento – hanno detto il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania – è stato condiviso con l’assessorato Regionale alle infrastrutture e trasporti che ha sostenuto le ragioni dell’amministrazione comunale che intende, in questo modo, alleggerire la pressione dei bus-extraurbani e abbattere i livelli dell’inquinamento. Il piano nei giorni scorsi, è stato presentato agli operatori del trasporto extra-urbano che hanno compreso le ragioni che motivano questo provvedimento”

Il piano si integra con il regolamento del consiglio comunale che ha stabilito le tariffe per l’attraversamento delle corsie preferenziali che dal 1 gennaio 2016 saranno operative. Tutti i mezzi che attraverseranno le corsie preferenziali dovranno obbligatoriamente essere dotati di pass. L’ufficio a traffico emetterà le ordinanze in attuazione al piano che sarà operativo nelle prime settimane del 2016.