Start Romagna e Comune di Ravenna insieme nelle scuole per il rispetto delle regole

Ravenna, 15 MAG – Sensibilizzare gli studenti al rispetto delle regole e del bene pubblico, che sono alla base dell’iniziativa “Ok Bus” di Start Romagna, in modo che gli stessi possano essere di buon esempio per gli altri studenti. E’ questo l’obiettivo del progetto “Verificatori per un giorno”, che Start Romagna ha condotto questa mattina per la prima volta in una classe dell’Itis di Ravenna, con il coinvolgimento del servizio pianificazione mobilità del Comune.
I temi affrontati con i ragazzi sono stati quelli della sicurezza a bordo, del corretto comportamento alle fermate, dell’evasione tariffaria anche in chiave di costo sociale. L’occasione è stata altresì utile per una migliore messa a fuoco delle figure professionali del conducente e del verificatore e del rispetto che richiedono.
“Credo – ha detto Enrico Liverani, assessore alla Mobilità, intervenuto al momento formativo – che responsabilizzare i ragazzi facendo capire loro le ricadute che comportamenti non corretti e non rispettosi delle regole possono avere su tutta la collettività, e quindi indirettamente su loro stessi, sia la chiave giusta per orientarli ad atteggiamenti virtuosi. Mi auguro che questa iniziativa possa essere riproposta in maniera più strutturata e in più scuole a partire dal prossimo anno scolastico”.