Nasce “Liguria Mobility Club” la rete di imprese di trasporto per l’accoglienza ospiti

Genova, 26 MAR – Nasce la rete di imprese di trasporto con il progetto “Liguria Mobility Club” un nuovo club di prodotto per l’accoglienza dei turisti da parte di di tassisti, noleggiatori di auto e bus turistici, e battellieri.

L’iniziativa è stata presentata in mattinata nella sede della Regione Liguri da Francesco Vernazzano, Presidente Confartigianato Taxi ,
Valerio Giacopinelli, Cna – Fita Taxi, e il direttore dell’Agenzia di promozione Turistica In Liguria Enisio Franzosi.
Il progetto punta a valorizzare il sistema di trasporti liguri e fornendo una maggiore qualità al servizio. La Regione Liguria ne riconosce, prima in Italia, la valenza turistica.
Il progetto è nato dalla collaborazione tra la Regione Liguria, l’Agenzia di promozione turistica In Liguria e le associazioni dell’artigianato. Al club possono aderire, a titolo gratuito,tutte le imprese liguri che operano nei diversi settori del trasporto.
Le aziende “in rete” saranno identificate dal logo che rappresenterà la qualità del club, e per poter aderire è richiesta la sottoscrizione di una carta di servizi.
L’adesione a una specifica carta dei servizi garantisce la qualità del servizio a trecentosessanta gradi. Ai titolari delle imprese è anche richiesta la partecipazione a corsi di formazione e aggiornamento su turismo e cultura in Liguria, oltre alla conoscenza di almeno una lingua straniera, che garantiranno un’offerta di alta qualità ai fruitori del servizio e contribuiranno a rendere più attrattiva la nostra regione dal punto di vista dell’accoglienza turistica.
La promozione e la valorizzazione di Liguria Mobility sono affidati all’Agenzia In Liguria, che veicolerà il marchio della nuova rete di imprese di trasporto ligure sul territorio nazionale e internazionale.
A tutt’oggi hanno aderito circa 200 imprese e quelle potenzialmente interessate all’iniziativa sono circa 2.700 in tutta la Liguria.