myCicero®: l’app per acquistare biglietti e abbonamenti di bus e metro a Roma

Roma, 3 GIU – Rivoluzione nei trasporti nella Capitale con il lancio del nuovo servizio BiPiù che consente l’acquisto di biglietti e abbonamenti dematerializzati di bus e metro tramite smartphone. Atac rende disponibile il nuovo servizio grazie a myCicero®, un’applicazione gratuita, per App Store e Google Play, che i cittadini romani hanno imparato ad apprezzare già da più di un anno per pagare la sosta nelle strisce blu senza monete e parchimetri.
Il cellulare, non solo diventa una rivendita tascabile, ma va a sostituire completamente la tessera fisica… ed ecco che con un gesto semplice e veloce l’ingresso in metropolitana diventa smart.
Primo caso in Italia dove viene applicata in effettivo la tecnologia NFC nel mondo della mobilità urbana, nel caso specifico per l’apertura dei varchi della metro.
myCicero® è la prima e unica piattaforma che integra nella stessa APP tutte le informazioni sulla mobilità locale, orari e calcolo percorso, acquisto di biglietti e abbonamenti per bus e metropolitana, e pagamento della sosta nelle strisce blu.
Come funziona?
Per accedere al servizio è sufficiente scaricare l’app myCicero®, profilarsi ed acquistare il titolo desiderato tra quelli disponibili (per ora BIT 100 e Abbonamento mensile personale, presto altri titoli).
Utilizzare i biglietti acquistati è facilissimo:
• prima di salire a bordo di un bus o (tram), selezionare il biglietto e premere il pulsante ‘Bus’: il titolo sarà valido per i successivi 100 minuti;
• per accedere invece alla metropolitana, occorre selezionare il pulsante ‘Metro’: nel display dello smartphone verrà generato un QRcode da avvicinare al lettore ottico presente sui tornelli o, in alternativa e solo per i dispositivi Android dotati di tecnologia NFC, avvicinare il cellulare al lettore NFC presente sul tornello. Il biglietto sarà valido per una sola corsa, anche su più linee senza oltrepassare i tornelli;
• le stesse modalità di utilizzo valgono anche per gli abbonamenti.
I vantaggi sono evidenti: l’acquisto si fa direttamente dal cellulare in mobilità senza necessità di recarsi in edicola o fare interminabili file agli sportelli, non si rischia di perdere il biglietto e a fine mese si può richiedere la fattura per gli acquisti effettuati.
Come già sanno gli utenti myCicero® che da mesi pagano la sosta con il loro smartphone, anche l’acquisto dei titoli di viaggio è possibile con diverse modalità: carta di credito (circuito Visa e Mastercard), Paypal, in contanti presso tutte le ricevitorie SisalPay, Bemoov. Ma il metodo preferito dagli utenti è il borsellino ricaricabile myCicero® che può essere utilizzato indifferentemente per comprare biglietti, abbonamenti o per pagare la sosta, e non solo a Roma, ma in tutte le città aderenti al circuito.
La piattaforma myCicero® è fornita dalla società Pluservice srl, attiva da quasi un trentennio nello sviluppo di soluzioni IT per la mobilità urbana, extraurbana e nazionale, tra l’altro già fornitore di ATAC per il motore di calcolo percorsi – viaggia con Atac – presente sul sito web ATAC
Per maggiori informazioni: www.mycicero.it/romatpl