Modena: conclusa riqualificazione sottopassaggio in stazione. Operativi gli accessi ai binari 2 e 3

Modena, 13 NOV – Riapre oggi parzialmente – come da programma – il sottopassaggio della stazione ferroviaria di Modena, dove da ottobre sono in corso i lavori di riqualificazione a cura di Rete Ferroviaria Italiana.
L’attività è stata pianificata per consentire la riapertura degli accessi ai marciapiedi dei binari 2 e 3 – i più utilizzati dai passeggeri – in anticipo sulla chiusura del cantiere e in contemporanea con alcuni interventi di rifinitura.

I lavori proseguiranno nella parte terminale del sottopassaggio la cui riapertura – ancora per fasi – si completerà entro dicembre.

L’accesso ai marciapiedi dei binari dal 4 al 7 continuerà ad essere garantito dal sottopassaggio pedonale Porta Nord, attrezzato con scale fisse e ascensori.

L’intervento di RFI di ristrutturazione dei sottopassi prevede il totale rinnovo della pavimentazione e dei rivestimenti, inclusa una nuova illuminazione ottenuta con fasce luminose a led inserite all’interno del rivestimento stesso.

A regime, anche il sistema di informazione ai viaggiatori – sonora e visiva – migliorerà, grazie all’installazione di nuovi monitor e diffusori sonori.

Quella in corso è la seconda e ultima fase di attività del cantiere, avviato nella seconda metà di luglio con i lavori di riqualificazione dei marciapiedi e delle pensiline della stazione, conclusi a fine agosto.

Già oggi infatti il secondo e il terzo marciapiede della stazione – rispettivamente a servizio dei binari 2 – 3 e 4 – 5/6 sono alti 55 centimetri, per facilitare l’entrata e l’uscita dei passeggeri dai treni e attrezzati con percorsi tattili a terra per ipovedenti.

Rinnovate anche l’illuminazione, realizzata con un impianto di luci a led e la pensilina, completamente riverniciata dopo l’eliminazione delle infiltrazioni di acqua.

Infine, già installati nuove panchine e nuovi cestini per la raccolta differenziata.

Investimento complessivo 4,5 milioni di euro.