Milano: partnership con la Triennale per il futuro dell’isola pedonale di piazza Castello

Milano, 4 GIU – Nasce la partnership con la Triennale di Milano per disegnare il futuro della nuova isola pedonale di Milano. Piazza Castello sarà uno spazio di sosta e rigenerazione nel centro della città, che valorizzerà nel biennio il legame con Expo in Città e con il semestre dell’Esposizione, connettendo il centro con uno dei simboli più importanti di Milano e con il parco.

È con questa premessa che è nata la collaborazione del Comune di Milano con la Triennale per aprire un percorso partecipato di progettazione con l’obiettivo di acquisire idee e proposte per la valorizzazione dell’area davanti al Castello, definendone l’assetto definitivo.

La Triennale ha invitato una decina di gruppi di architetti e designer a partecipare a questi momenti di confronto che avranno luogo all’Expo Gate, per trasformare l’isola in una nuova occasione urbana, attraverso due fasi: un workshop preliminare di confronto e conoscenza delle caratteristiche dell’area e un workshop finale di presentazione e discussione delle proposte elaborate. Il tutto accompagnato da mostre, video, interviste sull’avanzamento dei lavori e confronti con i cittadini. Da questi laboratori creativi nasceranno dunque diverse proposte che saranno poi discusse con i residenti e gli utenti della zona. Le consultazioni cominceranno a luglio e termineranno a settembre.

L’area liberata dalle auto dovrà ospitare strutture poco invasive, favorire la connessione con le nuove isole pedonali, oltre che con il parco e il Castello, e ospitare, solo nel weekend e per brevi periodi, iniziative a carattere commerciale, che dovranno garantire un alto standard qualitativo.

Inoltre piazza Castello ospiterà elementi di fruizione sempre con attenzione a un impatto limitato, all’estetica e alla possibilità di commercializzare solo prodotti di livello e rappresentativi delle eccellenze italiane. Sono anche ipotizzabili strutture permanenti che dovranno ospitare attività culturali. Ogni installazione o evento dovrà permettere una vista pulita del monumento nella sua completezza, contenere elementi d’arredo ed essere pensata come un continuum con il parco alle spalle del Castello.

Infine nei prossimi giorni sarà presentata l’offerta che sarà attivata nei giorni dei Campionati Mondiali con maxischermo e attività per grandi e bambini.