Milano: Comune e M4 firmano il nuovo protocollo di monitoraggio finanziario dell’opera

Milano, 13 FEB – Comune di Milano e M4 SpA hanno sottoscritto il nuovo protocollo operativo Monitoraggio Grandi Opere (MGO), finalizzato al controllo dei flussi finanziari originati dalla realizzazione della nuova linea della metropolitana M4. Lo si apprende da una nota dell’amministrazione meneghina.
Con il protocollo operativo MGO sono monitorati dal Comune di Milano concedente dell’opera e dalla concessionaria M4 Spa tutti i movimenti finanziari della filiera di imprese, ad oggi 305, coinvolte a vario titolo nel progetto M4.
Questo nuovo strumento di controllo dei flussi finanziari per le Grandi Opere è frutto del lungo e accurato lavoro iniziato con il progetto Capaci: sperimentazione promossa dal Ministero dell’interno – CCASGO e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – DIPE, all’interno della quale M4 Spa e Comune di Milano sono stati capifila. Un monitoraggio che per quanto riguarda M4 non parte da zero; il nuovo protocollo infatti si pone in continuità con le azioni già attuate fin da maggio 2014 con la sperimentazione Capaci.
“Lavoriamo in piena trasparenza – dichiara Marco Granelli Assessore alla Mobilità – Un’attenzione che riteniamo non solo un obbligo di legge ma anche doverosa verso i cittadini. In questa direzione va anche il monitoraggio finanziario”.
“Senza dubbio la nostra società ha anticipato un modello avendo già messo in moto la macchina del monitoraggio finanziario – dichiara Fabio Terragni Presidente M4 Spa – Rispetto al panorama nazionale delle Grandi Opere che ancora si deve adeguare a queste importanti novità, M4 infatti è già operativa sia nelle comunicazioni con le istituzioni sia con il flusso informativo e documentale da parte delle imprese”.