Melzo Scalo: operativo nuovo apparato centrale computerizzato. Circolazione di nuovo regolare

Milano, 17 FEB – Operativo a Melzo Scalo (linea Milano – Venezia) il nuovo Apparato Centrale Computerizzato (ACC).
Il nuovo ACC è stato realizzato e reso operativo in soli tre mesi.
I tecnici di Rete Ferroviaria Italiana hanno concluso i lavori di sostituzione dei sistemi tecnologici danneggiati, in maniera irreparabile, dall’esondazione del torrente Molgora (novembre 2014).
Gli interventi di recupero dell’ACC di Melzo Scalo sono avvenuti in due fasi.
Nella seconda è stato realizzato un nuovo apparato grazie al quale la circolazione ferroviaria torna alla normalità, sia per il traffico viaggiatori sia per quello merci.
Nella prima, subito dopo l’esondazione, sono stati ripristinati gli apparati che gestiscono e controllano il traffico ferroviario. La circolazione dei treni è così ripresa con alcune limitazioni per il traffico viaggiatori, ma al contempo è stata garantita l’operatività del terminal merci Rail Hub Sogemar.
L’ACC è una vera e propria “cabina di regia” che permette il controllo e la gestione della circolazione dei treni da un’unica postazione. Sofisticati software governano segnali, scambi e passaggi a livello e, all’interno delle stazioni, consentono l’utilizzo di ciascun binario nei due sensi di marcia, aumentando la possibilità di effettuare movimenti contemporanei.
Le potenzialità offerte dall’elettronica garantiscono una migliore operatività sia nelle normali situazioni di circolazione sia nella gestione delle criticità. L’ACC infatti, operando secondo una visione di sistema, aggiunge tra le sue funzionalità anche la diagnostica degli apparati finalizzata alla prevenzione dei guasti e al miglioramento della manutenzione, nonché un sistema di informazione al pubblico.