Marche: vandalizzato Regionale nella stazione di Ancona. Causati 20 minuti di ritardo

Ancona, 26 GEN – Vandalizzato un Regionale nella stazione di Ancona. L’ennesimo atto vandalico è accaduto nel pomeriggio di giovedì 22 gennaio.

Ignoti si sono introdotti all’interno del treno 11606 – che sarebbe dovuto partire alle 18.15 per Ravenna – ed hanno scaricato l’intero contenuto di un estintore a polvere all’interno della vettura di coda adibita al trasporto-bici.

Trenitalia ha sporto denuncia contro ignoti.

Il Regionale è stato inviato in officina per essere sostituito con un altro, causando così un ritardo di 20 minuti.

Al di là del danno economico, legato alla ripulitura della vettura, restano quello d’immagine – ai danni di Trenitalia – e quello arrecato a tutti i passeggeri del convoglio vandalizzato.

Un danno, quest’ultimo, particolarmente grave perché derivante dalla mancanza di senso civico, che rende il bene pubblico un bene di nessuno e quindi non degno di cura e rispetto.

Nel 2014 Trenitalia ha subìto, nelle Marche, un danno economico legato alle vandalizzazioni dei treni di circa 300 mila euro.