Linea Napoli–Torre Annunziata: rinviata la riapertura. Proseguono i servizi sostitutivi con bus

Napoli, 10 DIC – Rete Ferroviaria Italiana informa che domenica 14 dicembre la linea Napoli – Torre Annunziata non sarà riaperta al traffico ferroviario per la presenza di ponteggi non autorizzati che ostacolano l’ultimazione a Portici del tunnel protettivo.

Per questo motivo l’offerta commerciale è stata riprogrammata e la mobilità sarà garantita con servizi sostitutivi con autobus.

Come è noto, dopo che oltre dieci mesi fa il parziale crollo di Villa d’Elboeuf, a Portici, determinò la sospensione della linea, RFI iniziò la costruzione di un tunnel metallico che avrebbe consentito, in occasione dell’attivazione del nuovo orario ferroviario, il ripristino del passaggio dei treni in totale sicurezza.

Gli interventi di realizzazione della galleria, ormai in fase conclusiva, hanno però subito un brusco stop in seguito alla comparsa di impalcature fatte montare su area RFI, senza alcuna autorizzazione, dalla società Invest, proprietaria del fabbricato.

Violando le norme di sicurezza sul lavoro, i ponteggi sono stati montati a distanza non regolamentare dal binario, interferendo con la preesistente area di cantiere di RFI, della quale è stato violato il perimetro, impedendo l’ultimazione del tunnel metallico. Inoltre, le sporgenze di tali strutture invadono abusivamente gli spazi ferroviari, costituendo intralcio all’esercizio ferroviario stesso.

RFI ha avviato le necessarie azioni legali e giudiziarie per consentire la riattivazione del servizio pubblico, illecitamente interrotto da parte della società Invest, nonché la richiesta di risarcimento danni.