26 giugno 2017

Il Leonardo da Vinci diventa il primo aeroporto in Italia dove fare shopping con Alipay

Alipay per Adr

Roma, 10 APR – E’ da oggi operativa a Fiumicino “Alipay”. Si tratta dell’App per pagamenti online più popolare in Cina, con oltre 450 milioni di utenti attivi, gestita dal Gruppo Ant Financial Services, società affiliata al Gruppo Alibaba.

Si parte dallo store Ermenegildo Zegna in area di imbarco E – l’infrastruttura di 90.000 metri quadrati per i voli extra-Schengen, dove transitano i passeggeri cinesi in arrivo e partenza da Roma – per abilitare via via tutti gli esercizi dello scalo.

Il primo acquisto digitale con Alipay è stato effettuato stamane intorno alle ore 11.00 da un passeggero cinese, che ha ricevuto una targa di ringraziamento dall’AD di Aeroporti di Roma Ugo de Carolis, dall’AD di Lagardère Travel Retail Italia, Lucio Rossetto, dal Responsabile per il centro Italia, Giovanni Forestiero di Unicredit e dal Responsabile dello sviluppo del mercato italiano di Alipay, Pietro Candela.
Fiumicino diventa quindi il primo aeroporto italiano – e tra i primi a livello internazionale – a accogliere Alipay, un sistema di pagamento a misura delle esigenze del passeggero cinese, rafforzando ulteriormente il proprio primato europeo verso l’attrazione e l’accoglienza di questa importante tipologia di turisti.

Il Leonardo da Vinci è l’hub europeo con più collegamenti da e per la Cina. Sono dieci le località della Greater China direttamente collegate con Roma, grazie a sette compagnie aeree. Nel 2016, più di 680.000 passeggeri hanno volato tra la Capitale e l’area della Grande Cina, con + 30% rispetto al 2015 (480.000 a / da Cina, + 51% rispetto al 2015). Nel primo trimestre del 2017, il traffico da/per Cina ha registrato una crescita del 31%, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Da oggi la nuova area E, dove è già disponibile il servizio di Personal shopper, con una guida dedicata in lingua cinese per gli acquisti in aeroporto, diventa uno scenario ancora più accogliente per lo shopping. Secondo le statistiche, particolarmente apprezzati dai viaggiatori orientali sullo scalo sono i prodotti fashion Made in Italy e le prelibatezze enogastronomiche mediterranee.