Lazio: venerdì sciopero dei lavoratori aderenti ai sindacati Usb e Faisa Cisal

Roma, 28 MAG – La Cotral Spa rende noto che, per il giorno venerdì 30 maggio 2014, la Segreteria della O.S. USB, in adesione allo sciopero nazionale, ha indetto uno sciopero di 4 ore, dalle ore 8:30 alle ore 12:30, e uno sciopero di 24 ore, dalle ore 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio. Il personale di movimento, quindi, si asterrà dalle prestazioni lavorative negli orari indicati.

I bus extraurbani sospenderanno di conseguenza le corse dai capolinea dalle ore 8:30 alle 12:30 e dalle ore 8:30 alle ore 17 e dalle ore 20 fine a fine servizio, per riprendere il lavoro al termine dello sciopero con partenze dai depositi o rimesse di appartenenza. Il personale addetto alla verifica e alle biglietterie sciopererà con le stesse modalità del personale di movimento. I lavoratori degli uffici, degli impianti fissi, per il personale della trazione a turno fisso e per tutto il personale non indicato, lo sciopero avverrà per 3 ore fine turno. Per la O.S. SUL CT, tutti i lavoratori degli uffici, degli impianti fissi, per il personale della trazione a turno fisso e per tutto il personale non indicato sospenderanno il lavoro per l’intero turno. Sono esclusi dallo sciopero gli addetti ai centralini telefonici, ai servizi di sicurezza, i guardiani, gli addetti alla portineria, i capi tecnici centrali, i capi di movimento centrali, gli ingegneri centrali. Sarà garantita la presenza dell’ausilio in “sala operativa”. 

Inoltre, la Segreteria Regionale dell’O.S. FAISA CISAL ha indetto, in adesione allo sciopero nazionale, per il giorno venerdì 30 maggio 2014, uno sciopero dalle ore 8:30 alle ore 12:30. Le vetture provenienti dai vari capolinea, una volta giunti a destinazione, qualora dovessero effettuare altre cose nell’orario di sciopero rientreranno fuori servizio nel deposito di appartenenza, compresi i turni a nastro con sosta libera nell’arco dell’orario di sciopero. Il personale di movimento, quindi, si asterrà dalle prestazioni lavorative dalle ore 8:30 alle ore 12:30 con rientrata delle autovetture nel deposito di appartenenza. I lavoratori dei servizi interni (operai e impiegati) sospenderanno il lavoro per 3 ore fine turno. Gli addetti alle manovre nel deposito entrerà in sciopero al rientro dell’ultima vettura scioperante. Per tutti i lavoratori degli uffici, degli impianti fissi, per il personale della trazione a turno fisso e per tutto il personale non indicato, lo sciopero avverrà per 3 ore fine turno. Sono esclusi dallo sciopero portieri, guardiani, addetti ai centralini telefonici.